Dopo i sei gol rifilati al Bologna l’Inter prepara la trasferta di Firenze. Inzaghi è preoccupato: indisponibili due giocatori

Inzaghi preoccupato per la trasferta di Firenze
Inzaghi preoccupato per la trasferta di Firenze (sceenshot youtube)

L’Inter è tornata a vincere e convincere. Dopo l’immeritata sconfitta subita a San Siro nella prima partita di Champions contro il Real Madrid, la squadra di Filippo Inzaghi ha vinto e convinto schiantando il Bologna per 6 a 1.

I nerazzurri, dopo quattro giornate, sono momentaneamente in testa alla classifica con il Milan con 10 punti a testa. Un avvio incoraggiante dunque ma adesso i campioni d’Italia sono attesi da una trasferta insidiosa contro un’avversaria che si candida ad essere la rivelazione di questa Serie A.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, Marotta fa sognare i tifosi. La notizia riguarda un titolare

Fiorentina – Inter: due assenze importanti per Filippo Inzaghi

L’Inter, nel turno infrasettimanale, affronterà la Fiorentina in trasferta. La squadra del tecnico Vincenzo Italiano ha iniziato benissimo la stagione raccogliendo 9 punti su 3 partite e sogna, con una vittoria di scavalcare l’Inter in classifica.

Inzaghi però dovrà fare a meno di due pedine importanti per la trasferta toscana.

 

Nell’elenco dei convocati contro la Fiorentina mancano due nomi importanti: Correa e Vidal.

 

Il cileno non ce la fa. Continua infatti ad avere problemi alla coscia destra che gli hanno impedito di giocare contro il Bologna dove sarebbe partito tra i titolari. Per Vidal ci saranno nuovi accertamenti strumentali per capire quando potrà tornare a disposizione di Inzaghi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Inter, il comunicato sulle condizioni di Stefano Sensi

Oltre a Vidal mancherà anche Joaquin Correa. L’attaccante argentino, infortunatosi contro il Bologna, ha ancora dolore dopo una botta al bacino. Dopo i dovuti accertamenti, per l’ex Lazio sono state escluse fratture ma non verrà comunque rischiato contro la Fiorentina. Inzaghi infatti vuole recuperarlo al 100% in vista del prossimo big match contro l’Atalanta.