Igor Tudor si prepara a sedersi nuovamente su una panchina di Serie A dopo l’esperienza con l’Udinese. La fumata bianca è arrivata nella serata di martedì 14.

Igor Tudor
Igor Tudor (screenshot video YouTube)

Igor Tudor si prepara a ripartire dal Verona. Dopo l’esonero di Di Francesco, il club scaligero ha subito preso i contatti con il tecnico croato e la fumata bianca è arrivata nella serata di martedì 14 settembre.

L’ex difensore ha risolto il contratto con la Juventus (era parte dello staff di Andrea Pirlo) ed è arrivato subito dopo nella città veneta per firmare il contratto almeno fino al termine della stagione. Non è un nome nuovo per Setti. Il presidente degli scaligeri ci aveva già pensato lo scorso anno quando Juric era in bilico. Alla fine è rimasto e per questo motivo la trattativa è sfumata. Ora la nuova chance per Tudor, alla sua seconda esperienza in Italia da primo allenatore. Nel 2018 e nel 2019 ha allenato l’Udinese prima di ritornare in Croazia e poi accettare la proposta di Pirlo di fare il vice.

LEGGI ANCHE <<< Serie A, arriva il primo esonero della stagione: finisce l’avventura col club

Chi è Igor Tudor

Nato a Spalato il 16 aprile 1978, Igor Tudor è cresciuto nella squadra della sua città anche se il clou della sua carriera è avvenuto in Italia con la Juventus. Sette anni in bianconero (dal 1998 al 2005) con 110 presenze e 15 reti. Nel 2005 la decisione di andare in prestito al Siena e poi tornare a Torino con la speranza di poter chiudere la carriera in bianconero. L’ultima stagione, però, l’ha giocata con l’Hajduk Spalato.

LEGGI ANCHE <<< Serie A, salta la seconda panchina dopo Di Francesco: c’è l’ufficialità

Conclusa la carriera sul campo, Tudor ha deciso di continuare la sua avventura nel calcio da allenatore. Dopo le prime esperienze tra giovanili e vice, la prima esperienza da allenatore è stata propria con l’Hajduk. Ha proseguito con PAOK, Karabukspor, Galatasary, Udinese e ancora la squadra della sua città prima di affiancare Pirlo nell’anno alla Juventus. Ora la decisione di ripartire da Verona per cercare di dimostrare le sue qualità.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM