Il Napoli di Spalletti è sempre più di Kvaratskhelia. Gli azzurri realizzano reti e spettacolo e crescono i record.

Nell’anticipo della dodicesima giornata di Serie A il Napoli ha asfaltato il Sassuolo con un sonoro 4 a 0. Gara a senso unico con gli azzurri trascinati dalla coppia gol composta da Kvicha Kvaratskhelia e Victor Osimhen, entrambi candidati alla palma di migliore in campo.

Kvaratskhelia Napoli
l’attaccante del Napoli Kvicha Kvaratskhelia (Ansa) Erfaina

Il talento georgiano ha iniziato la gara alla grande, prima firmando due assist per il suo collega di reparto e poi decidendo di intervenire da solo con un grandissimo gol sul 3 a 0. Kvaratskhelia vive un momento straordinario ed anche il Maradona è rimasto abbagliato dalle magie del georgiano. 

Il Napoli è primo in classifica ed ha realizzato ben 50 reti stagionali, in questa prima parte della stagione. Numeri clamorosi con gli azzurri che sono, in buona parte, spinti dall’estro del giovanissimo Kvicha, un’autentica sorpresa in questi primi mesi del campionato.

Cristiano Ronaldo
la stella del Manchester United Cristiano Ronaldo (Ansa) Erfaina

Serie A, solo Cristiano Ronaldo e Milito meglio di Kvaratskhelia

L’impatto di Kvaratskhelia in Serie A è stato letteralmente devastante. Nelle sue prime 12 partite nel nostro campionato Kvicha ha partecipato a ben 12 reti del club azzurro, suddivise in maniera equa con 6 gol e 6 assist stagionali. 

I numeri di Kvicha sono impressionanti e solo due giocatori nella storia del nostro campionato sono riusciti a fare meglio, ritrovando questo dato dalla stagione 2004/2005. I giocatori sono due leggende del nostro calcio, il portoghese Cristiano Ronaldo con la partecipazione in 13 reti e il centravanti argentino Diego Milito, che, ha addirittura partecipato a 15 reti nelle sue prime 12 gare in Italia. Numeri da record, il Napoli sogna insieme a Kvaratskhelia.