Discriminato dallo Stato perché non può ricevere il ‘Green Pass’. Questo è lo sfogo di un ragazzo che si fa chiamare ‘Matt Carus’. E’ uno Youtuber. Il suo video, pubblicato sul suo profilo ufficiale ‘Tik TOk’ sta facendo molto discutere. 

Matt Carus contro lo Stato (screenshot video TikTok)

Sta facendo il giro del web il video in cui si ritrae uno giovane YouTuber, Matt Carus, che attacca lo Stato. Il motivo è molto semplice: non può avere il ‘Green Pass’ ed ha spiegato il motivo di tutto questo.

Lo ha spiegato in un filmato che, nel giro di poco tempo, è diventato subito virale. Ha svelato i motivi per cui non può ricevere la certificazione verde, poiché ha contratto il virus ed è stato discriminato dallo Stato.

LEGGI ANCHE >>> Green Pass Italia, oggi il decreto all’esame del Senato

Il giovane si sfoga: “Perché non posso ricevere il Green Pass?

Ho avuto il Covid e sono stato discriminato dallo Stato. Lo stesso Stato che pone delle regole illogiche e insensate. Motivo per il quale oggi non ho il ‘Green Pass’ e vi spiego il perché. Un paio di giorni fa ho fatto un test sierologico per vedere se per caso avessi avuto il Covid ed è risultato che io l’abbia avuto recentemente. Da asintomatico, però, non me ne sono accorto. Ho però il documento dell’esame che attesta che io abbia gli anticorpi e questo fa di me attualmente una persona molto più sicura di un vaccinato. L’incongruenza, però, nasce qui: non essendo passato per l’ASL in quanto non mi sono accorto di aver avuto il Covid, non ho il certificato di guarigione con il codice che mi permetterebbe di avere il ‘Green Pass’.

LEGGI ANCHE >>> Ddl Zan, c’è l’apertura di Letta: ma sul Green Pass?

Ora vi sembra normale che io non abbia il certificato verde nonostante abbia avuto il Covid? Quindi sono una persona che non si può ammalare per i prossimi mesi. Non sono una persona diversa rispetto a chi ha avuto il Covid e se ne è accorto. Entrambi abbiamo gli anticorpi. Non posso più entrare da nessuna parte non per mia scelta. Il vaccino non potrei farlo perché ho appena contratto la malattia. Di sicuro non pagherei tamponi ogni due giorni visto che non sono una persona ricca. Questo (indicando il documento)è un Governo del c***o che lavora dimenticandosi dell’uso della ragione e della logica. Un saluto“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM