Enrico Letta a tutto gas: l’attuale segretario del Partito Democratico ha voluto dire la sua per quanto riguarda il ‘Ddl Zan’ ed anche il ‘Green Pass’. Subito dopo il suo pensiero è arrivato anche quello del leader della Lega, Matteo Salvini

Enrico Letta (screenshot video YouTube)

Durante la festa dell’Unità, che si è tenuta nella giornata di ieri domenica 12 settembre, il segretario del Partito Democratico, Enrico Letta, ha parlato di alcuni spunti fondamentali che riguardano il nostro paese. In primis quello del ‘Ddl Zan‘. L’ex presidente del Consiglio dei Ministri ha annunciato che il suo partito è completamente a favore di questa legge e che la approveranno. Non solo: non vuole che si ripetano gli errori che sono stati commessi nella scorsa stagione, ovvero quella di non varare la legge sulla cittadinanza.

Per quanto riguarda il ‘Green Pass’? Anche sul certificato verde e sui vaccini ha dato la sua approvazione. Letta spera che il Paese completi, quanto prima, il percorso vaccinale in modo che l’Italia diventi una nazione “libera“. Per combattere la variante serve l’aiuto delle 10 milioni di persone che non hanno nessuna intenzione di somministrarsi al vaccino. “Il vaccino vuol dire liberà: quella di andare a scuola, lavorare, guadagnare, viaggiare. Chi non vuole non potrà essere premiato di ciò“.

Un pensiero anche sul premier Mario Draghi e sulla sua squadra al governo: “Vogliamo che duri ed ha tutto il nostro appoggio“.

LEGGI ANCHE >>> Vaccini, Lega contraria: arriva la decisione definitiva di Draghi

Salvini contro Letta: “Non ha speranze e lo sa…

Chi è andato controcorrente alle sue dichiarazioni è stato Matteo Salvini. Il leader della Lega ha annunciato che la speranza di Letta, per quanto riguarda l’approvazione del ‘Ddl Zan’ e dello Ius Soli è vana. “Non potranno mai passare in Parlamento e lui questo lo sa bene“.

LEGGI ANCHE >>> Come nascono le varianti? Salvini ne è sicuro e lancia la provocazione

Per il momento, secondo lo stesso Salvini, le uniche preoccupazioni per gli italiani sono la salute, il lavoro e le pensioni “Di certo non il Ddl zan e lo Ius Soli“. Infine ha voluto lanciare la provocazione: “Vuole creare problemi. Se continua così sicuro li troverà“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL!    INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM