Un turista è stato arrestato perché scambiato per Matteo Messina Denaro. Il blitz è partito da Trento. Ecco tutti i dettagli di quanto successo.

Matteo Messina Denaro
Matteo Messina Denaro (screenshot video YouTube)

Un turista inglese è stato arrestato in Olanda perché scambiato per Matteo Messina Denaro. L’incredibile vicenda è successa qualche giorno fa all’Aja, con la polizia locale che, su ordine della Procura di Trento, ha fermato l’uomo con l’accusa di essere il boss siciliano più ricercato del mondo.

In realtà, come riferito da Il Post, si trattava di un cittadino inglese che si trovava lì insieme ad alcuni suoi amici per assistere al Gran Premio di Formula 1 Una vicenda che ha messo in imbarazzo (e non poco) l’intero reparto armato olandese ma anche i magistrati italiani. Ora non si esclude che in futuro ci possano essere sanzioni nei confronti dei due Paesi, con i fermati che potrebbero chiedere un risarcimento dei danni.

LEGGI ANCHE <<< Matteo Messina Denaro, al TG1 la voce del boss

Il blitz e lo scambio di persona

La segnalazione questa volta sembrava essere reale. I magistrati di Trento hanno dato il proprio via libera all’operazione, con la polizia olandese che si è presentata davanti ad un locale con una decina di mezzi tra suv e auto per fermare il grande boss di Cosa Nostra.

LEGGI ANCHE <<< Colpo alla Camorra, arrestata Maria Licciardi: stava per fuggire

Gli agenti del reparto speciale sono entrati in questo ristoranti con il volto coperto, spinto a terra le tre persone, bendate, caricate e portare in un carcere di massima sicurezza convinti di aver catturato il boss più ricercato del mondo. In realtà con i successivi controlli hanno capito che si è trattato di un semplice scambio di persona. Il fermato era semplicemente un turista inglese, partito da Liverpool, che con i suoi amici era arrivato in Olanda per assistere al Gran Premio di Formula 1 a Zandvoort. E successivamente ha deciso di trascorrere qualche giorno in vacanza in terra olandese. La sua somiglianza con Messina Denaro ha portato gli inquirenti a fare questo blitz.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM