La proposta di Claudio Durigon di intitolare un parco ad Arnaldo Mussolini agita la maggioranza. E si pensa ad una mozione di sfiducia.

Claudio Durigon
Claudio Durigon (screenshot video YouTube)

Un parco di Latina intitolato ad Arnaldo Mussolini, fratello del Duce. E’ questa la proposta avanzata dal sottosegretario Claudio Durigon che ha agitato la maggioranza. Le parole dell’esponente di via Bellerio non sono piaciute a molti esponenti dell’esecutivo guidato da Draghi, con M5s, LeU e Pd che nelle prossime settimane potrebbero decidere di presentare una mozione di sfiducia.

Il presidente del Consiglio ancora non si è pronunciato sulla vicenda, ma ben presto potrebbe mettere in campo i cosiddetti pontieri per ricucire lo strappo. Una mozione di sfiducia, infatti, potrebbe creare una frattura davvero insanabile all’interno della maggioranza.

LEGGI ANCHE <<< “Pari come un cane”: per il “portiere” diventa un complimento – VIDEO

Pd e M5s contro Durigon

Le parole di Durigon non sono piaciute al resto della maggioranza. Il ministro Di Maio ha chiesto al sottosegretario di fare un passo indietro visto che le scuse non sono arrivate. Un pensiero condiviso anche da LeU e ribadito dal segretario Letta a margine di un incontro in Toscana.

Si tratta di una questione, come detto, molto delicata. Nei prossimi giorni il Centrosinistra dovrebbe presentare una mozione di sfiducia nei confronti del sottosegretario. Il condizionale è d’obbligo visto che il premier Draghi potrebbe spingere per un accordo ed evitare una nuova spaccatura.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM