Francia, Deschamps impone regole rigide: niente rapporti tra i suoi calciatori e le loro fidanzate/mogli.

Didier Deschamps (screenshot video YouTube)

Sono ore importanti queste per i francesi che questa sera affronteranno la Svizzera per l’ottavo di finale di Euro 2020. Dopo un girone di certo non esaltante (che ha concluso comunque al primo posto con soli cinque punti conquistati) con una vittoria e due pareggi, i ragazzi di Deschamps affronteranno la squadra allenata da Petkovic, che era nel girone dell‘Italia.

LEGGI ANCHE >>> Euro 2020, Belgio batte il Portogallo: ai quarti di finale c’è l’Italia

A far parlare, però, non è tanto il match delle ore 21 ma un altro argomento. E’ stato imposto ai calciatori di non fare l’amore con le proprie compagne. Sì, avete capito bene. Da quasi più di un mese, infatti, non hanno contatto con l’ambiente esterno. Non possono vedere né mogli, né fidanzati né amanti. Nulla di tutto ciò. Non sono mancate le lamentele di alcuni di loro, come l’attaccante del Barcellona, Antoine Griezmann: “Non si può fare diversamente. E’ dura per tutti noi, ma dobbiamo accettarlo“.

Secondo quanto riporta il quotidiano ‘Le Parisien‘ agli atleti non resta altro che affidarsi al “vecchio metodo manuale“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Francia, Deschamps impone l’astinenza: proteste degli atleti

Una fonte anonima ha dichiarato che l’astinenza non crea alcun tipo di tensioni, ma è un argomento che si sta trattando molto spesso. Non dare un bacio o una carezza alla persona amata può diventare molto complicato. La maggior parte di loro ha venti anni e non possono fare altro che usare le vecchie maniere.

La colpa di tutto ciò sono le rigide regole sanitarie che sono state imposte. Possono vedere le loro amate solamente all’interno dello stadio, ma a distanza (loro sul terreno di gioco, mentre le loro ragazze in tribuna). Addio alle care regole del passato. C’è un bel lavoro per la sicurezza che lavora 24/24h in hotel affinché qualcuna possa intrufolarsi di nascosto.