Zdenek Zeman torna ad allenare tre anni dopo la sua ultima esperienza al Pescara. Ed è una minestra ri-ri-riscaldata! 

Certi amori non finiscono, eccetera eccetera eccetera. In realtà il rapporto di Zdenek Zeman con il Foggia, più che un amore che fa dei giri immensi, sembra una zanzara che gira per la stanza e punge una, due, tre volte. In questo caso siamo addirittura alla quarta occasione. Zeman e il Foggia si sono già uniti tre volte e oggi, con l’ufficialità del ritorno in panchina dell’allenatore ceco, si completa quello che forse è un piccolo record.

Di sicuro si è fatta sentire la voglia di tornare ad allenare di Zdengo, classe 1947, che a quasi 75 anni non ha nessuna volontà di andare in pensione. Non ci pensa proprio, tanto che è pronto a ripartire dalla Serie C. “Certi amori non finiscono mai!”, titola il tweet del Foggia che ritrae il tecnico in posa col nuovo presidente Nicola Canonico, con l’eloquente didascalia “Ci vediamo a Foggia”.

Zeman e il Foggia: un amore senza fine

Zdenek Zeman allenatore
Zdenek Zeman (video screenshot)

Il 1986/87 è stata la prima volta. Zdenek Zeman fu preso 40enne nel Foggia 35 anni fa, poi però fu esonerato dopo pochi mesi. Era soltanto un assaggio di Zemanlandia, che iniziò nel 1989, quando il mister ceco tornò in Puglia portando i diavoletti di Casillo in Serie A, proponendo un calcio spumeggiante. Una gestione che dura fino al 1994, poi la carriera di Zeman decolla passando anche due volte per la Capitale, con Roma e Lazio.

Nel 2010 l’ultima impresa foggiana, in quella squadra che impressionò il girone C della Serie C e che lanciò un certo Lorenzo Insigne, ripreso poi anche nella successiva esperienza col Pescara, altra piazza dove mister 4-3-3 è parecchio apprezzato. Ma ora è il momento di ripartire dalla Puglia e da Foggia. Si ripeterà Zemanlandia? Lo scopriremo presto!