Intervista in esclusiva con Valerio M. Visintin, uno dei più importanti e famosi critici gastronomici che ha fatto arrabbiare più di uno chef stellato. Chiacchierata di 5 minuti: si è parlato del mondo della ristorazione fino ad arrivare ad alcuni aneddoti ed importanti retroscena

Parola a Valerio Visintin: come va il mondo della ristorazione?

Interessante intervista a Valerio Visintin che ha svelato particolari aneddoti sul suo lavoro e non solo. In primis si è partiti con la seguente domanda: perché l’uso della mascherina?. La risposta è molto semplice: essendo un critico gastronomico deve andare nei migliori ristoranti in incognito. Anche se non ha nascosto che questa sua scelta di mascherarsi gli ha portato molti problemi con i suoi colleghi che cercano di ostacolarlo nel suo lavoro. Chef antipatico? No comment. Ha anche raccontato di avere avuto un litigio anche con Massimo Bottura. Sul mondo della ristorazione? Non è stato tenero con i datori di lavori e con i ristoratori, usando addirittura il termine “illegalità” (su orari e compensi pagati in nero). Su Carlo Cracco? Promosso a pieni voti, sia sulla professionalità che sulla persona.

LEGGI ANCHE >>> ESCLUSIVO: 5 minuti faccia a faccia con Ivan Grieco

Il futuro sarà Gourmet? Chissà. Insomma, un personaggio che non ha assolutamente peli sulla lingua e ne ha per tutti.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Valerio Visintin (screenshot video YouTube)