Emiliano Scamacca, padre di Gianluca, è stato arrestato dopo aver danneggiato alcune auto nel centro sportivo di Trigoria

Un evento davvero insolito ha scosso ieri il centro di allenamento della Roma a Trigoria. Un uomo si è introdotto all’interno del centro sportivo con una spranga, provocando danni ingenti alle automobili di alcuni dirigenti giallorossi. A quanto pare i dirigenti coinvolti sarebbero Lombardo, De Sanctis e Tiago Pinto.

Un fatto che di per sé potrebbe ricondursi a una bravata, ma ciò che fa davvero rumore è il nome del protagonista: si tratta di Emiliano Scamacca, papà del calciatore attualmente al Genoa Gianluca Scamacca, che intorno alle 19.30 si è introdotto all’interno del centro di Trigoria per un gesto che ha allertato anche le forze dell’Ordine.

Emiliano Scamacca, danni a Trigoria: perché?

Gianluca Scamacca
Gianluca Scamacca (screenshot da Instagram)

Un intervento, quello di Emiliano Scamacca, che ha un po’ turbato la tranquillità del centro di Trigoria, in particolare quella dei ragazzi del settore giovanile giallorosso che proprio in quel momento si stavano allenando al Bernardini. I ragazzi sono stati messi in allerta e al riparo per la loro incolumità. Poi l’intervento della Polizia ha evitato ulteriori strascichi.

Il papà di Scamacca era visibilmente alterato, e con indosso una felpa del Sassuolo Calcio, squadra proprietaria del cartellino del figlio. Il ragazzo, classe 1999, attualmente è in prestito al Genoa ed è stato autore di una stagione da protagonista in maglia rossoblu, che l’ha proposto al calcio italiano come uno dei talenti millennial più promettenti. Ora sono da chiarire i motivi del gesto folle, ma l’uomo è stato poi arrestato dagli agenti del commissariato Esposizione-Eur in attesa di accertare le sue responsabilità.