Il campione messicano di pugilato, Canelo Alvarez, è esploso nella notte con una valanga di furiosi tweet contro Leo Messi.

Dopo la vittoria contro il Messico, l’Argentina ha conquistato il primo successo ai Mondiali dopo il flop nella prima gara contro l’Arabia Saudita. Al termine del match è scoppiata la festa nello spogliatoio dell’Albiceleste, con tanto di filmato di Nicolas Otamendi con i calciatori di Scaloni che hanno cantato il coro preferito della Pulce.

Messi (2)
Pugile messicano contro Messi

“Sono nato in Argentina, terra di Diego e Lionel, dei ragazzi delle Malvinas che non dimenticherò mai/Non te lo so spiegare, perché non capirai, le finali che abbiamo perso per quanti anni ho pianto/Ma so che è finita, perché al Maracanà la finale con le brazucas l’ha vinta ancora papà/Ragazzi, ora siamo di nuovo emozionati, voglio vincere il terzo, voglio essere campione del mondo/E possiamo vedere Diego, in paradiso, con Don Diego e con Tota, incoraggiare Lionel”.

Pugile messicano contro Messi: furiosi tweet di Canelo Alvarez

Chi ha potuto vedere il video, è sembrato come se sotto i piedi di Messi ci fosse la bandiera del Messico con diverse accuse sui social al capitano dell’Argentina di aver pulito il pavimento dello spogliatoio con la casacca del Tricolor… ma ovviamente è difficile stabilire se sia stato così considerando che a fine partita Messi ha scambiato la maglietta con la 18 del Messico, con Andres Guardado

Il pugile messicano è esploso nella notte su Twitter con delle accuse shock nei confronti di Messi: “Hanno visto Messi pulire il pavimento con la nostra maglia e bandiera??? Preghi Dio che non lo trovi!! Proprio come io rispetto l’Argentina, tu devi rispettare il Messico!!”… in attesa di conoscere la risposta della Pulce dopo l’attacco shock del pugile messicano, sempre se dovesse arrivare con Messi e compagni ora concentrati sulla super sfida contro la Polonia, decisiva per staccare il pass agli ottavi.