Ci si aspettava quel tipo di epilogo per Cristiano Ronaldo con il Manchester United… ma non durante i Mondiali. La rottura è definitiva: dopo l’intervista del portoghese è arrivato il comunicato ufficiale dei Red Devils.

La fine del rapporto tra il pluripallone d’oro e i Red Devils è stato definito ieri con la nota ufficiale del club di Premier League seguito dalle parole di CR7: il fuoriclasse è ora sul mercato, visto che giocherà questo Mondiale da svincolato, ma probabilmente potrebbe non lasciare la Premier League. Due club lo stanno corteggiando… ma non solo.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (ANSA)

Cristiano Ronaldo, quale futuro? Jorge Mendes a lavoro

La storia d’amore tra Cristiano Ronaldo e il Manchester United è ufficialmente terminata. Secondo quanto raccolto dalla nostra redazioni, l’ex centravanti di Juve e Real potrebbe restare in Premier League accettando la corte di due club in particolare o addirittura cambiare Nazione a parametro zero. ‘Mendes dopo essersi incontrato nei giorni scorsi con il Bayern, incontrerà in Inghilterra Newcastle e Chelsea‘.

Il Manchester United ha deciso di puntare sul nuovo corso targato Ten Hag: da qui la decisione di dare il benservito a Cristiano Ronaldo, soprattutto dopo la famosa intervista a Piers Morgan.

USA o Arabia nel futuro prossimo di Cristiano Ronaldo

In questo momento il fuoriclasse dei Red Devils si concentrerà esclusivamente sul Mondiale in Qatar per poi pensare ad una squadra disposta a prenderlo con il sogno Champions League che coltiva da inizio stagione… nonostante nelle ultime settimane siano stati forti gli interessamenti dall’Arabia Saudita e dagli USA.

Potrebbero essere gli ultimi sei mesi europei di Cristiano Ronaldo. A febbraio saranno 38 le candeline che lasso portoghese spegnerà, ma la voglia di dimostrare ancora una volta di essere il numero 1 e fare la differenza è ancora molta… soprattutto dopo l’esordio shock di Messi con l’Argentina.

Cristiano Ronaldo potrebbe in futuro cedere alla corte di David Beckham, ma il suo obiettivo primario resta la Champions League… per un’ultima grande sfida contro Messi.