In questi minuti si sta giocando la quarta sfida per i Mondiali di calcio. Ma continuano le polemiche attorno al Qatar.

La scelta di giocare i Mondiali di calcio in questo periodo dell’anno ed in Qatar ha fatto molto discutere e la gente si è divisa tra chi era a favore ed i contrari verso questa competizione. In particolare la serie incredibile di infortuni che è arrivata in questa prima parte di stagione è stata al centro delle polemiche. A causa del Mondiale a Novembre si è giocato quasi tutti i giorni e questa situazione ha creato numeri problemi fisici, in particolare muscolari.

Guardiola
Guardiola (Ansa)

Pep Guardiola è uno che difficilmente evita di parlare e nelle ultime ore ha rilasciato un’interessante intervista. Il tecnico ha attaccato duramente ‘chi comanda’ ed ha affermato ai microfoni di Sky Sport: “Vedrò i Mondiali, li guarderò a casa mentre sorseggio un bicchiero di vino”. Poi l’affondo sugli infortunati, dopo l’ennesimo stop, questa volta a Karim Benzema:

“Tanti giocatori non ci sono perchè si gioca troppo. Chi comanda se ne frega e credo che sarà sempre cosi. Chi vincerà il Mondiale? Mi auguro chi gioca meglio”. Poi il tecnico ha continuato parlando di ciò che accadrà al ritorno della Premier League, una situazione  sicuramente abbastanza nuova.

Non solo Mondiali, Guardiola sulla Premier League

Come in Italia anche in Premier attaccano la scelta di organizzare il Mondiale e Guardiola ha rilasciato parole che sembrano anche una piccola polemica. Il tecnico deve tornare, dopo il Mondiale, con una serie infinita di gare con l’obiettivo di vincere sia Premier League che Champions League:

“Questo campionato sarà come giocare due stagioni in una. Stiamo aspettando per vedere come torneranno i calciatori, chi riuscirà ad adattarsi meglio a questa situazione andrà avanti fino al termine della stagione”.