L’espulsione di Alex Sandro permette alla Juventus di conquistare un primato: un cartellino rosso ben speso dal brasiliano elogiato da Massimiliano Allegri al termine della partita e allo stesso tempo sui social.

Con l’espulsione di Alex Sandro la Juventus è diventata la squadra “più cattiva” in Serie A: la formazione allenata da Max Allegri conta più cartellini rossi in stagione (4), più di ogni altra squadra nel massimo campionato italiano.

Espulsione Alex Sandro
Alex Sandro (ANSA)

Ha aperto le danze Di Maria per la gomitata ai danni di Izzo in Monza-Juventus, poi due rossi in Juventus-Salernitana ai danni di Milik (doppia ammonizione) e Cuadrado. Più rossi di Empoli e Verona: la squadra allenata da Zanetti e quella di Bocchetti vantano 3 espulsioni.

Espulsione Alex Sandro: il commento di Allegri

Il fallo di Alex Sandro ai danni di Kevin Lasagna è costato caro al brasiliano: ultimo uomo e rosso diretto. Un fallo elogiato da Massimiliano Allegri al termine della partita e apprezzato da tutto il popolo della Juventus: “Lì doveva far fallo Paredes e dovevano accorciare i due centrali di difesa. Poi se Alex non faceva fallo a quest’ora staremmo parlando di un altro risultato. Ad Alex nessuna multa, a lui va dato un premio. Quando arriva al 95′ e pareggiare… Per un fallo mancato avevamo aperto una gara con il Benfica. Quando ci sono queste situazioni devi fare fallo”.

Di seguito vi proponiamo alcuni tweet di apprezzamento nei confronti del terzino brasiliano: “Due cose: Chi critica la squadra non capisce il momento, non vincevamo qua da millenni, quinta vittoria di fila, prendere e portare a casa. Alex Sandro MVP perché Lasagna poteva pareggiare“. O ancora: Brutti? Vittoria immeritata? Giocatori sottotono? Non fate i raffinati… godetevi la quinta vittoria consecutiva e fate un plauso ad #AlexSandro“. E per finire: “Alex Sandro ha fatto quello che non ha fatto Bonucci contro Brahim“.

La Juventus, quindi, al momento, è la miglior difesa in Serie A e la squadra con più espulsioni nel massimo campionato italiano.