Durante la conferenza stampa alla vigilia della sfida tra Juventus e Psg ha parlato un giocatore bianconero. Queste le sue parole.

Ad attendere la Juventus domani ci sarà un ultimo appuntamento di Champions League. I ragazzi di Allegri, con un piede fuori dalla competizione, dovranno prendersi il posto in Europa League. L’ultimo ostacolo è il Psg: dopo una scia di vittorie, i bianconeri dovranno continuare su questa falsa riga. Oggi, alla vigilia della gara contro i transalpini, Juan Cuadrado si è presentato in conferenza stampa: queste le parole del laterale colombiano.

La Juventus
I giocatori della Juventus esulta dopo un gol (Ansa foto)

Cuadrado: “L’Europa League? È il nostro obiettivo”

L’obiettivo di questa Juventus è quello di blindare il terzo posto in modo da staccare il Maccabi accedendo, così, agli spareggi di Europa League. La gara contro i francesi sarà tutt’altro che semplice. In conferenza stampa è intervenuto Juan Cuadrado che si preparerà così alla sfida contro i transalpini: “Siamo una grande squadra, dobbiamo scendere in campo con voglia e determinazione, con rabbia per non aver raggiunto l’obiettivo. Questa gara ci darà la forza per trovare un posto in Europa League, è importante per noi”.

Cuadrado: “I giovani? Ci danno una grossa mano”

La Juve del 2022 è una Juve che ha trovato forza nei giovani. Una squadra con un assetto cangiante dovuto alla miriade di infortunati che ora stanno infoltendo l’infermeria bianconera. L’esterno colombiano ha parlato proprio di questo: “Cercano di fare il meglio per la squadra, ci aiutano, nell’ultima il loro ingresso in campo è stato importante. Spero che possano avere i piedi per terra, continuando a lavorare, che possano fare il meglio per la squadra”.

Cuadrado e la questione rinnovo

Poi il terzino bianconero ha parlato del suo futuro e del suo spirito di sacrificio per la squadra: “Io mi metto a disposizione del mister per dare il meglio per la squadra. Devo mettere da parte quello che mi piace per cercare di fare il meglio la squadra. Quando sei abituato a essere un giocatore importante, senti responsabilità addosso. Questa è la mia forza. Lavoriamo per questo, posso dare ancora di più col lavoro per i miei compagni e per questa maglia“.

Per quanto riguarda la questione rinnovo, infine l’esterno colombiano ha parlato del suo attaccamento alla maglia: “Sono contento di essere qui, sento questa squadra come la mia famiglia. Sono grato alla Juventus, perché ho fatto quasi tutta la mia carriera come professionista qui. Cerco di andare avanti per fare il meglio per la squadra e il futuro si vedrà“.