Questa volta lo scenario è davvero surreale e kafkiano: alla fine di una gara di Lega Pro un allenatore ha colpito un suo collega con una focaccia.

Alcune volte le cose accadono senza motivazioni storiche importanti ma semplicemente perché dettate dall’istinto e dall’impulso. Il Cesena di Domenico Toscano, ieri si è imposto per 3-0 sul campo Brilli Peri.

Domenico Toscano
Domenico Toscano, allenatore del Cesena

Una partita all’apparenza non sentita e senza troppa storia ma che ha lanciato i romagnoli verso i primi posti del girone e conferma il brutto momento di crisi dei padroni di casa, attualmente terz’ultimi in classifica. Ma un fatto davvero surreale è accaduto a margine della gara.

Lega Pro, Montevarchi-Cesena: galeotta fu la focaccia

L’allenatore del Montevarchi, Roberto Malotti, a fine gara, ha aggredito Toscano accusandolo di aver parlato un po’ troppo con i giocatori del Montevarchi durante la partita. Secondo quanto scritto dalla Gazzetta dello Sport, Malotti, passandogli vicino gli avrebbe lanciato in faccia un pezzo di focaccia rafferma. Il pezzo di schiacciata, che ha colpito Toscano ad una tempia, gli ha provocato un taglio con tanto di fuoriuscita di sangue.

Toscano ha reagito verbalmente, ma Malotti ha cercato anche di arrivare al contatto fisico. A quanto pare il tecnico del Montevarchi gli ha urlato: “Ti picchio, prima o poi”. Immediato l’intervento dei dirigenti delle due società e dei giornalisti presenti per evitare che il tutto degenerasse in una rissa tra i due. In un secondo momento il dirigente accompagnatore del Montevarchi è tornato in sala stampa per scusarsi con Toscano e con il Cesena, a nome della società e di tutti i tesserati, per quanto accaduto in precedenza.