La gestione del caso Cristiano Ronaldo è tutt’altro che semplice. Il campione portoghese è un problema al Manchester United.

La questione Cristiano Ronaldo continua a tenere banco in casa Manchester United. Il talento portoghese ha provato tutta l’estate ad andare via senza risultati, è rimasto ai Red Devils ma i rapporti con la società e la squadra è ai minimi termini. Quello che è successo negli ultimi giorni ha peggiorato la situazione.

Cristiano Ronaldo
il campione portoghese del Manchester Cristiano Ronaldo (Ansa) Erfaina.it

Il giocatore si è rifiutato di subentrare nella sfida contro il Tottenham e la società ha messo cosi Cristiano fuori rosa. Una situazione paradossale visto che, con i suoi 18 milioni di euro annui all’anno, Ronaldo resta il giocatore più pagato della squadra. Grande tensione e sia il tecnico che alcuni giocatori non sarebbero in grandi rapporti con il giocatore.

Secondo quanto riporta il Daily Mail nella giornata di oggi, dopo l’allenamento della prima squadra, il tecnico Ten Hag avrà un incontro chiarificatore con il cinque volte Pallone d’Oro. La situazione si preannuncia complicata, ma il tecnico proverà a spiegare il suo pensiero riguardo l’utilizzo di Cristiano nella rosa.

Potter
il tecnico del Chelsea Graham Potter (Ansa) Erfaina.it

Cristiano Ronaldo, spunta l’ipotesi Chelsea

Nonostante ciò la cosa più probabile per Ronaldo resta l’addio nel calciomercato di gennaio. L’entourage del giocatore è già a caccia di possibili nuovi club e una suggestiva ipotesi riguarda il passaggio di Cristiano Ronaldo al Chelsea. Il nuovo proprietario Todd Boehli sogna un gran colpo e questa opzione resta al momento possibile.

In estate Tuchel ha posto il veto all’arrivo del giocatore, ma ora il neo tecnico Potter non chiuderebbe del tutto la porta ad un giocatore di questo calibro. Oggi ci sarà l’incontro e presto magari ci saranno ulteriori novità sul futuro di Ronaldo.