Pioli perde un altro elemento in vista del match contro il Monza: in questo momento il calciatore ha qualche linea di febbre e potrebbe scombussolare i piani in casa Milan.

Non c’è pace per il Milan e per il suo tecnico, Stefano Pioli: in quest’ultimo periodo gli infortuni stanno decimando la rosa dei titolarissimi e il tecnico parmigiano si sta trovando a dover giocare, spesso, con formazioni rimaneggiate. Il Milan, nella sfida contro il Monza, potrebbe cambiare nuovamente formazione.

Stefano Pioli
Stefano Pioli (Ansa foto)

Bennacer out: qualche linea di febbre

Secondo quanto affermato dal giornalista di Sky Sport 24, Peppe Di Stefano, il centrocampista del Milan, Ismael Bennacer avrebbe qualche linea di febbre. Il mediano rossonero sarebbe dovuto scendere in campo dal 1′ al fianco di Pobega, per costituire il tandem della mediana rossonera. Tuttavia, questa mattina è trapelata la notizia che, il centrocampista algerino, avrebbe qualche linea di febbre.

Ovviamente in questo caso le condizioni del giocatore verranno valutate nelle prossime ore in modo tale da prendere decisioni a riguardo. In ogni caso Stefano Pioli sarebbe pronto a rispondere all’imprevisto: Sandro Tonali, sarebbe l’alternativa (e che alternativa) nel caso in cui Bennacer desse ufficialmente forfait. Stefano Pioli aveva deciso di dare al numero 8 rossonero un turno di riposo in vista della gara di Zagabria.

Ismael Bennacer
Ismael Bennacer, centrocampista del Milan (Ansa foto)

Milan-Monza: la probabile formazione

Senza Bennacer, il Milan come affronterà la gara contro il Monza? Pioli è pronto a cambiare le carte in tavola. Con Maignan fuori, molto probabilmente, fino a gennaio 2023, sarà Tatarusanu a difendere i pali del Diavolo dalle insidie dei brianzoli. In difesa torna Simon Kjaer che coprirà il ruolo di centrale al fianco di Fikayo Tomori.

A sinistra il solito Theo Hernandez e a destra ballottaggio tra Dest e Kalulu. Come già accennato, sulla mediana ci saranno Pobega e Tonali, sempre che Bennacer non dia cenno di un miglioramento nelle ultime ore. In attacco, quasi certamente, Ante Rebic e Divock Origi dal 1′. Sulla trequarti si rivede Brahim Diaz, preferito a Charles De Ketelaere (appena recuperato), e Junior Messias.