Perugia, un uomo di 84 anni è stato arrestato dalla polizia dopo che ha tentato di adescare alcuni bambini proponendo loro dei soldi e delle bibite

Violentata in casa di amici
La Polizia fa luce sulla vicenda di una giovane violentata in casa di amici (Youtube)

Giochi finiti per un 84enne di Perugia che, dopo essere stato agli arresti domiciliari, è stato preso dalla polizia e portato in carcere. E’ accusato di aver tentato di adescare ragazzini offrendo loro dei soldi e delle bibite fresche. Si tratta di un personaggio noto già alle forze dell’ordine visto che era stato accusato in passato di violenza e tentata violenza su minorenni. In questo momento si trova nel carcere di ‘Capanne‘. A lanciare l’allarme due dei tre genitori coinvolti in questa vicenda che si sono precipitati nel commissariato più vicino e hanno sporto denuncia.

LEGGI ANCHE >>> Premier League sotto shock: arrestato per pedofilia calciatore dell’Everton

Pare che l’anziano si avvicinava ai ragazzini nei parchi e nei bus che, attraverso dei dialoghi molto volgari, cercava di adescarli facendo vedere loro soldi e offrendogli delle bibite . Giochi finiti per l’uomo che è stato arrestato. Inoltre è stato deferito dall’Autorità Giudiziaria e ora si trova dietro le sbarre.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM