Il Papu Gomez sogna di ritornare in Serie A: protagonista con l’Argentina ai Mondiali e titolare nella sfida persa contro l’Arabia Saudita, l’ex Atalanta può lasciare a gennaio il Siviglia.

A Siviglia oramai l’idea di dover salutare il Papu prima della fine stagione inizia a circolare da tempo. Alejandro Gomez può decidere di salutare la Liga per ritornare in Serie A. L’indiscrezione arriva da Tuttomercatoweb.com che spiega come Gomez lascerà il Siviglia nonostante il contratto in scadenza nel 2024. Verona o Cincinnati sono le due squadre che hanno messo nel mirino l’ex Catania.

Gomez
Gomez (ANSA)

Pazza idea dall’Italia: il Papu Gomez nel mirino del Verona

La notizia rasenta l’incredibile con l Papu Gomez che potrebbe fare il suo rientro in Italia, e andare proprio ai gialloblù. Sarebbe il colpo perfetto. Nonostante l’età avanzata, nonostante la trattativa non sia facile, ma il fascino del ritorno in Italia è indubbio.

Come sottolineato in queste ore, in caso di cessione ad una squadra italiana, il Siviglia attiverebbe una clausola in favore dell’Atalanta che obbligherebbe il club spagnolo a pagare alla Dea 8 milioni di euro: ecco perchè il ritorno di Gomez in Italia appare difficile.

Gomez-Verona, sogno difficile: l’MLS sfida gli scaligeri

È difficile che possa avverarsi già entro gennaio. Più probabile che il discorso verrà rimandato all’estate, dopo gli eventuali saluti d’addio al Siviglia: occorre capire quali saranno le intenzioni del Siviglia, che non pare intenzionato a cederlo, almeno in Serie A. Il contratto del trequartista scade nel 2024, e in questa stagione l’attaccante argentino ha collezionato 18 presenze e 2 assist, tra tutte le competizioni.

Il Verona avrà l’obbligo di invertire la rotta dopo i Mondiali con il sogno legato al Papu Gomez che potrebbe essere rimandato nelle prossime settimane. L’MLS e il Cincinnati restano alla finestra con l’idea di ricoprire a peso d’oro il fantasista argentino.