Intervista a tutto tondo al medico Diego Schwarzstein che somministrò l’ormone della crescita a Messi ai tempi del Newell’s Old Boys.

Leo mi chiese se sarebbe cresciuto abbastanza per diventare un calciatore. Io gli risposi: ‘Non preoccuparti, sarai più alto di Maradona. Non so se sarai migliore di lui, ma sarai più alto di lui’. Alla fine ebbi ragione. Maradona era alto 1,67 e Messi era alto 1,69. Questo è più o meno quello che avevo previsto”, ha raccontato qualche giorno fa al Times il medico Diego Schwarzstein dunque somministrò al piccolo Leo l’ormone della crescita.

Messi
Messi (ANSA)

Come tifoso di calcio vorrei che l’Argentina diventasse campione. Da cittadino argentino, da essere umano, vorrei che perdessero tutte e tre le partite e venissero eliminati al primo turno. Come mai? Sono convinto che questo governo oscenamente populista che abbiamo qui userebbe il successo dell’Argentina ai Mondiali per insabbiare le cose. Potrebbero annunciare la svalutazione della valuta il giorno in cui la squadra gioca, quando nessuno è concentrato su questo”.

Il medico di Messi contro l’Argentina (paese)

Schwarzstein fa riferimento al governo peronista in carica dal 2019: “Ho vissuto molte crisi in questo Paese, ma questa è la peggiore. I dati del governo dicono che per non essere povero devi guadagnare 120mila pesos argentini al mese. Il salario minimo mensile è di 60mila pesos, quindi anche chi ha un lavoro è povero”.

Intanto l’Argentina inserita nel Gruppo C con Messico e Polonia, è in vantaggio contro l’Arabia Saudita grazie alla rete di Leo Messi su calcio di rigore. E’ il settimo gol della Pulce ai Mondiali, dopo un inizio di stagione importante con la maglia del PSG indosso: 12 gol e 14 assist in 19 partite giocate.