L’ex presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, è stato arrestato poche ore fa in Italia mentre stava per partecipare ad un convegno

Carles Puigdemont (screenshot video YouTube)

Brutte notizie per l’ex presidente della Catalogna, Carles Puigdemont, che è stato arrestato in Italia mentre stava per partecipare ad un convegno. Dove? In Sardegna, precisamente ad Alghero. Il mandato di cattura è stato emanato dal giudice del Tribunale Supremo spagnolo, Pablo Llarena. Le autorità italiane hanno comunicato il suo arresto alla magistratura di Madrid. In questo momento si trova nel carcere di Sassari. Si trovava nel nostro Paese visto che doveva partecipare al convegno ‘Aplec International Adifolk‘ il prossimo 26 settembre. Nelle prossime ore si deciderà se metterlo in liberà oppure per l’estradizione in Spagna.

Dalla fine del mese di luglio era ricercato, tanto è vero che l’Unione Europea gli aveva confermato la revoca dell’immunità parlamentare. A parlare per lui è stato il suo avvocato, Gonzalo Boye che lo ha descritto in questo momento come una persona “tranquilla” e che crede molto nel diritto dell’Unione. Contrario a questa decisione il suo assistente Aleix Sarri i Camargo: quest’ultimo ha accusato le autorità italiane definendole “vergognose” e che deve essere rilasciato immediatamente visto che i suoi diritti politici devono essere rispettati.

Dello stesso avviso lo è anche Martì Claret, uno dei leader per quanto riguarda l’Assemblea Nazionale catalana, che ha parlato di manifestazioni per la liberta dello stesso Puigdemont il prossimo 2 e 3 ottobre. Non una data a caso visto che in quei giorni ci sarà l’anniversario del referendum per l’indipendenza.

LEGGI ANCHE >>> Droga dello stupro, blitz a Roma: diverse persone arrestate

Arrestato Puigdemont, nel 2017 l’espatrio a Bruxelles

Poco prima della fine del mese di ottobre lo stesso ex presidente espatriò in Belgio, a Bruxelles, per scampare all’arresto visto che la Procura di Madrid aveva accusato l’intero esecutivo catalano di ribellione. Nel marzo del 2018 le autorità spagnole emanarono un nuovo mandato di arresto nei suoi confronti quando si trovava in Germania.

LEGGI ANCHE >>> Prete arrestato per droga, nuove accuse! Spuntano particolari sui festini…

Il 26 maggio del 2019 fu eletto parlamentare europeo, ma c’era un problema: non poteva andare a Madrid altrimenti sarebbe stato arrestato. Motivo? La Spagna non lo considera un europarlamentare.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM