La Corea del Nord ha testato il nuovo missile a lungo raggio: preoccupazione da parte degli Stati Uniti D’America (che sta monitorando la situazione), la Corea del Sud ed il Giappone

Corea del Nord, testato missile a lungo raggio (screenshot video YouTube)

Soddisfazione per la Corea del Nord che, nella giornata di ieri, ha testato il nuovo missile a lungo raggio. A comunicare questa notizia è stata la stessa stampa locale, precisamente il ‘Kcna‘, che ha spiegato tutti i minimi dettagli di questo nuovo esperimento. Si tratta di un missile che è stato capace di raggiungere la lunghezza di quasi 1500 metri. Fieri coloro che l’hanno progettata, visto che l’hanno descritta come “un’arma strategica e di alto livello“. Sempre la stessa fonte fa sapere che non sono state violate le leggi che sono state emanate dal Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

Una notizia che non è stata accolta per nulla bene sia dal Giappone che dalla Corea del Sud visto che hanno mostrato la loro preoccupazione in merito. Lo stesso portavoce del governo giapponese ha espresso tutto il suo dispiacere ed ha informato che sta parlando con le altre due nazioni per cercare di monitorare la situazione. Il quotidiano sudcoreano ‘Yohap‘ ha annunciato che l’esercito di Seul è in costante aggiornamento con quello degli americani per questa vicenda.

LEGGI ANCHE >>> Corea del Nord, la decisione ufficiale di Kim sui vaccini: è polemica

Corea del Nord testa nuovo missile, USA preoccupati

Come già riportato pocanzi, anche gli Stati Uniti D’America hanno mostrato la loro preoccupazione per quanto riguarda questo nuovo missile che è stato testato dai nordcoreani. Anche il Pentagono ha voluto dire la sua con una nota che parla molto chiaro.

LEGGI ANCHE >>> Kim Jong-un sta male? I coreani tremano | Il particolare

i vertici del quartier generale del Dipartimento della difesa americana hanno dichiarato che si tratta di un continuo sviluppo del programma militare e che è una continua minaccia per i Paesi vicini e per tutta la comunità internazionale. Anche il presidente Joe Biden ha voluto esprimersi in questa vicenda affermando che, insieme alla sua squadra, continua a monitorare questa situazione.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL!    INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM