Terza dose vaccino, c’è il via libera da parte dell’Aifa che ha dato il suo ok: ecco chi saranno i primi a somministrarsi. Nel frattempo arrivano anche le parole da parte del ministro della Salute, Roberto Speranza

Vaccino moderna
Una dose di vaccino (Youtube)

E’ arrivata anche l’ufficialità. Se ne stava già parlando da qualche settimana (o addirittura mesi), ma l’Aifa ha dato il suo ok per la terza dose del vaccino. Ad avere la precedenza saranno i soggetti fragili che, dopo le prime due dosi, non hanno avuto una risposta sufficiente. A confermare questa indiscrezione ci ha pensato direttamente il ministro della Salute, Roberto Speranza. Quest’ultimo, infatti, ha confermato che a breve ci sarà una circolare ufficiale da parte del capo Dipartimento della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza.

Il Comitato Tecnico Scientifico dell’Aifa ha dato il permesso di rendere disponibili vaccini come Pfizer e Moderna. Per quanto riguarda la dose ‘addizionale’ dovrà essere somministrata almeno 28 giorni prima dall’ultimo vaccino per il Covid. I soggetti in questione devono avere più di 12 anni (per il Pfizer) e sopra i 18 (per il Moderna). In questa categoria rientrano anche chi ha subito trapianti di organi solido.

Per quanto riguarda la dose ‘Booster’ dovrà essere somministrata almeno sei mesi dopo l’ultimo vaccino per gli over 80 e anche per i soggetti che sono ricoverati nelle RSA.

LEGGI ANCHE >>> Covid e vaccino, c’è già chi pensa alla quarta dose: cosa sta succedendo

Terza dose vaccino, c’è l’ok anche dell’Ema

Anche l’Agenzia Europea dei Medicinali ha dato il suo via libera, anche se ad avere l’ultima parola saranno gli stessi governi. Gli stati dell’Unione Europea possono partire sin da subito, anche prima dell’ufficialità da parte della stessa Ema.

LEGGI ANCHE >>> Vaccino obbligatorio a scuola, la linea di Bianchi: “Pronti a tutto”

Anche Marco Cavaleri, responsabile Vaccini e Prodotti terapeutici per Covid-19, è assolutamente d’accordo e sposa a pieno questo progetto: “Sono scelte che noi dell’Agenzia abbiamo accettato sin da subito per superare al meglio questa emergenza che ci sta colpendo“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL!    INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM