I Saltafila abusivi a Roma sono stati fermati dai carabinieri durante alcuni controlli effettuati nella giornata del 10 agosto.

Carabinieri Roma
Carabinieri Roma (screenshot video YouTube)

Nuovo blitz contro i Saltafila abusivi a Roma. Dopo i fermi effettuati nei giorni scorsi, i carabinieri del Comando di Piazza Venezia hanno multato 11 persone, che esercitavano in modo illecito la promozione turistica e l’intermediazione per la vendita di biglietti di ingresso al Colosseo, e altre quattro cittadini dediti al commercio illegale ambulante. Per loro è scattata una sanzione per un totale di oltre 30mila euro. Gli inquirenti hanno contestato la violazione di stazionamento e per questo è scattato anche il divieto di avvicinamento a questa area per 48 ore.

LEGGI ANCHE <<< Elisabetta Canalis corteggiata da Berlusconi: il VIDEO è virale

Come agivano i saltafila

Il modo di agire era ormai ben consolidato. I saltafila, come riportato dall’Adnkronos, prenotavano un numero cospicuo di biglietti per il Colosseo e li mettevano a disposizione dei turisti ad un prezzo molto più alto. Ticket acquistabili anche tramite pos collegati a conto correnti personali e non di agenzie. Per questo motivo i carabinieri hanno deciso di effettuare anche diversi sequestri per un totale di oltre 5mila euro.

I controlli molto probabilmente continueranno anche nelle prossime settimane. Una lunga battaglia all’illegalità che potrebbe portare ad ulteriori fermi e l’obiettivo resta quello di non dover continuare a fermare questi tour operator non regolari in futuro.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM