In Israele si parte con la terza dose di vaccino. Iniziata infatti la nuova tornata con 45 mila persone sopra i 60 anni di età che hanno ricevuto il nuovo richiamo.

Vaccino
Vaccino

Vaccino, via alla terza dose in Israele

Mentre prosegue la campagna vaccinale nella maggior parte dei Paesi del mondo, in Israele si è iniziato con la terza dose di vaccino. Il Governo in Israele vuole infatti accelerare con la campagna per provare ad abbassare il numero di contagi. Nelle ultime 24 ore sono 2.114 i nuovi casi di contagio da Covid-19 in Israele con 212 pazienti che sono ricoverati in gravi condizioni.

LEGGI ANCHE >>> CRISTIANO RONALDO FA CHIAREZZA SUL FUTURO

Per questi motivi il Primo Ministro Bennett ha deciso di accelerare con le operazioni dando il via alla terza dose. 45 mila persone sopra i 60 anni hanno infatti ricevuto la terza dose di Pfizer. In Israele si è iniziato a vaccinare dal dicembre del 2020 con il personale sanitario che lo ha ricevuto per primo ed ora, come in Italia, sono a disposizione i vaccini a partire dai 12 anni di età. Nel frattempo in Italia il 6 agosto le cose cambieranno in maniera radicale con l’inserimento del Green Pass.