Er Brasiliano parla in una diretta Instagram e svela la verità dopo la notte folle e l’arresto: “Parlo io, sono state dette cose ingiuste”.

er brasiliano
Er Brasiliano (foto Instagram Brasiliano)

La discussione, poi il caos e il diverbio con i Carabinieri. Er Brasiliano viene immobilizzato e ammanettato, portato nella caserma di Ponza e poi rilasciato. In una diretta Instagram ha provato a fare chiarezza su quanto accaduto, raccontando una versione dei fatti che in parte conferma quanto accaduto, ma con risvolti diversi e un “percorso di redenzione”, con confessioni importanti.

Leggi anche: Chi si rivede: Arcuri torna a Palazzo Chigi con un nuovo incarico

Er Brasiliano: “Dette cose false, io non pippo più, e quando faccio del bene…”

Brasiliano
Er Brasiliano (foto Instagram)

Il Brasiliano racconta la sua versione dei fatti, e prova a giustificare la notte folle e il tentativo di aggressione ai Carabinieri. “Ho avuto parole con alcune persone – confessa – ma non ero sotto effetto di stupefacenti. Non pippo più, e sto facendo un percorso di redenzione che è delicato. Ad un certo punto sono rimasto solo, e si sono avvicinati questi agenti in borghese. Io mi sono comportato in quel modo perché pensavo fossero amici della persona con cui avevo discusso, e non notando divise non ho capito di chi si trattasse”. 

Poi prosegue: “Non reggo l’alcol, e avevo bevuto 3 amari. Non è giusto però associare queste cose a cocaina, o al neofascista, o all’ultras. Ho sbagliato, ma non è giusto dire alcune cose. Lo sfollagente? Dopo quanto accaduto alla mia macchina (spari all’auto della moglie), lo porto per difendermi e per dare sicurezza a mia moglie. Da quel brutto fatto ho paura per la nostra incolumità, e con gli sfollagente non si gira e chiedo scusa, ma mi hanno sparato e per questo lo porto”. Poi la richiesta. “Sto facendo una vita di redenzione, e quando faccio del bene, o vado in stazione Termini ad aiutare chi ha bisogno non lo nota nessuno. Forse il mio personaggio fa comodo. Brutti stupidi e idioti, io ho cancellato i tatuaggi, sto facendo un percorso importante, e quando er Brasiliano cammina dritto con lo calcola nessuno, se cade lo accusano tutti. A chi parla senza sapere i fatti dico morta… vostra”.