Maurizio Sarri sarà l’allenatore della Lazio: finalmente la conferma che tutti i tifosi biancocelesti stavano aspettando

Maurizio Sarri allenatore
Maurizio Sarri (video Screenshot)

Giorni di voci di corridoio, di smentite di rito, di trattative serrate. Alla fine però il traguardo è arrivato: Maurizio Sarri è il nuovo allenatore della Lazio ed è pronto ad iniziare la sua avventura sulla panchina biancoceleste. L’accordo è stato ratificato e ci sono le firme sui contratti. Ora si attende soltanto l’ufficialità da parte del club, che è attesa però a momenti. Vi aggiorneremo in tempo reale su tutti i dettagli relativi a questo nuovo corso laziale, nel segno del Comandante. Maurizio Sarri alla Lazio: ora è realtà!

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL!  INSTAGRAM  FACEBOOK   TELEGRAM

Le novità tattiche: più Empoli che Napoli

Maurizio Sarri
Maurizio Sarri (screenshot da Youtube)

L’ufficialità di Maurizio Sarri alla Lazio aprirà un nuovo ciclo in casa biancoceleste. Un ciclo che porterà in primo luogo una rivoluzione dal punto di vista tattico: dalla difesa a 3 di Simone Inzaghi a quella a 4 che è il dogma dell’allenatore toscano, che potrebbe improntare la squadra sul 4-3-3 visto a Napoli o più probabilmente sul 4-3-1-2 visto ad Empoli, viste le caratteristiche degli uomini attualmente in rosa. Come vi abbiamo già anticipato da diversi giorni, Sarri non aveva ancora firmato il contratto con la Lazio ma adesso è tutto definito e il nuovo corso può iniziare.

Le cifre del contratto di Sarri con la Lazio

L’allenatore ex Juventus e Napoli è pronto ad iniziare la nuova avventura: firmerà un contratto di due anni a circa 3,5 milioni di euro a stagione, ma è chiaro che l’obiettivo dichiarato di Lotito e dello stesso tecnico è quello di aprire a Roma un ciclo importante, magari con la ciliegina sulla torta che gli è sfuggita a Napoli e che invece a Torino è stata semplicemente il passo d’addio di una gestione nata sotto una cattiva stella e finita nel modo più inglorioso possibile.