Ancora una volta un Napoli camaleontico in Champions League: altro 3-0, questa volta ai danni dei Glasgow Rangers e primato assoluto nel girone di ferro con Ajax e Liverpool. Protagonista il Cholito Simeone autore di una doppietta.

Due gol di Simeone e la rete di Ostigard nella ripresa hanno permesso alla squadra allenata da Luciano Spalletti di conquistare il quinto successo europeo in altrettante partite con l’attaccante argentino, eletto MVP del match, assoluto mattatore della formazione scozzese.

NUovo record per il Cholito Simeone in Champions League (ANSA)
Nuovo record per il Cholito Simeone in Champions League (ANSA)

Nella serata di ieri, Giovanni Simeone, grazie alla doppietta contro i Glasgow Rangers, è riuscito a raggiungere un record di un altro argentino: suo padre Diego. 4 gol nelle prime 4 partite nella massima competizione europea. Da giocatore con i Colchoneros segnò due doppiette nelle prime due sue partite in Champions League nella stagione 1996/1997. Peccato, però, che il papà, ieri, non sia riuscito a superare i Gironi di Champions League con il suo Atletico Madrid dopo una partita al cardiopalma terminata 2-2 contro il Bayer Leverkusen.

Tra l’altro ieri è stata la prima partita in cui l’argentino ha giocato tutti e 90 i minuti in quanto nelle altre partite si è sempre fatto trovare pronto quando chiamato in causa.

Record su record per il Napoli grazie anche al gol di Ostigard: la rete dell’ex Genoa è la numero 100 nella storia del club tra Coppa Campioni e Champions League.

Record di Simeone in Champions League: è il secondo argentino

Il primo a riuscirci era stato il padre Diego, con il Cholito che ha così commentato al termine della partita: “Davvero? Non lo sapevo. Si vede che è un vizio di famiglia. Io sono qui, sono felice e sono sempre a disposizione quando il mister lo riterrà opportuno, ogni minuto che mi concederà cercherò di sfruttarlo“. 1 gol ogni 60 minuti per Simeone in Champions League che certificano l’ottimo stato di forma del Cholito e di un Napoli stellare.