Enrico Preziosi si appresta a vendere il Genoa. L’annuncio ufficiale del passaggio di proprietà è previsto per il prossimo 14 settembre.

Enrico Preziosi
Enrico Preziosi (screenshot video YouTube)

Enrico Preziosi è pronto a vendere il Genoa. Dopo i diversi tentativi conclusi con le fumate nere negli anni scorsi, l’imprenditore italiano ha deciso di fare un passo indietro e cedere le quote di maggioranza al fondo statunitense 777 Partners. Secondo quanto scritto da La Gazzetta dello Sport, la trattativa è ormai definita tanto che l’annuncio ufficiale è atteso per il 14 settembe.

Ma Preziosi non lascia definitivamente il Genoa. L’imprenditore, infatti, dovrebbe restare come socio di minoranza almeno fino al 2024. Una scelta che gli consentirebbe di rappresentare il club in Lega, ma su questo non si hanno delle certezze. Sicuramente maggiori informazioni, anche sul costo di questa operazione, si avranno nei prossimi giorni. Ma ormai il destino del Genoa sembra essere destinato a diventare americano e in futuro sarà comunicato il nuovo presidente.

LEGGI ANCHE <<< Serie A, l’Inter parte con una vittoria: 4-0 al Genoa. Bene anche il Sassuolo

Il Genoa diventa americano

Il Genoa di Enrico Preziosi si appresta a diventare americano. Preziosi ha deciso di vendere le quote di maggioranza al fondo 777 Partners. Si tratta di una azienda che è molto attiva in diversi settori e negli anni scorsi è entrato nel Siviglia come socio di minoranza.

Questa operazione, però, per loro è come una prima volta. Mai fino ad ora avevano deciso di puntare a gestire una squadra di calcio in prima persona. Ora resta da capire se in futuro il fondo si appoggerà su un imprenditore oppure continuerà, come successo con il Milan ed Elliott, a gestire in prima persona il club ligure.

Una cessione che sembra soddisfare Preziosi. “L’interlocutore è serio – aveva detto il proprietario del Genoa in un’intervista nei giorni prima della conclusione della trattativa riportato dal Corriere della Sera e mi aspetto che possa dare al Genoa un futuro diverso da quello che altri si aspettavano […]. Io non posso lasciare la società in mano a degli sprovveduti. Stiamo parlando di un club che ha la sua storia e per questo merita il rispetto che io gli ho sempre dato“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM