Gondo rischia di diventare un caso dopo il passaggio a zero dalla Lazio alla Salernitana: Figc attenta, cosa dicono le regole. 

Salernitana Serie A
Claudio Lotito (screenshot video YouTube)

Quello di Cedric Gondo rischia di diventare un caso. Specialmente dopo l’uscita di scena di Lotito, presidente di entrambi i club ma ora fuori dai giochi nel club campano dopo il trust. Un passaggio effettuato in extremis per rispettare le regole. Con gli occhi di tutto il mondo del calcio addosso per capire i movimenti del numero uno della Lazio. Un nuovo caso però è al centro dell’attenzione per la Figc. Si tratta del trasferimento a Salerno di Cedric Gondo.

Gondo, dalla Lazio alla Salernitana a zero: cosa dice il regolamento

Figc
La Figc attenta sul caso Gondo, svincolato dalla Lazio e ora a Salerno (Youtube)

La vicenda è chiara, almeno nei passaggi. Gondo fu acquistato dal Rieti, e prima ancora fu protagonista di una trasmissione tv sui talenti del calcio nella Primavera della Fiorentina. In biancoceleste però la sua avventura fu breve, e arrivò il prestito alla Salernitana e le buone stagioni in Serie B. La punta italo-ivoriana ha fatto ritorno questa estate nel club di Serie A, e secondo i rumors di mercato sarebbe stato proposto a diverse squadre, invano.

Leggi anche: Allarme in casa Milan: un nuovo acquisto è positivo al Covid

Ecco quindi che è arrivato lo svincolo. E dopo un giorno la firma a zero proprio con la Salernitana. Dal punto di vista del regolamento non ci sono ostacoli o violazioni. Una normale risoluzione contrattuale e l’approdo in un nuovo club. Zero operazioni dirette, nessun passaggio economico fra i due club. La rapidità con cui è avvenuto il trasferimento, e i legami che i club hanno avuto prima del trust però, tengono in allerta la Figc. Che valuta e resta attenta.