Un uomo di 50 anni positivo al Covid si è suicidato all’ospedale. La vittima, secondo le prime indiscrezioni, si è gettato nel vuoto.

Ospedale Annunziata
Ospedale Annunziata (screenshot video YouTube)

Un uomo di 50 anni positivo al Covid si è suicidato all’ospedale di Cosenza. Come raccontato dai media locali, il cittadino di origini siciliane ma residente a Ravenna, si è lanciato nel vuoto nella notte tra il 20 e il 21 agosto 2021. Molto probabilmente la vittima non ha sopportato la notizia e per questo motivo ha compiuto il tragico gesto, ma sono in corso degli approfondimenti per avere ulteriori informazioni.

LEGGI ANCHE <<< Plasma iperimmune, in Veneto è boom di guariti al Covid: i dati

Il ricovero e il suicidio

L’uomo, secondo le prime informazioni, stava rientrando dalla Sicilia dopo una lunga vacanza. Un leggero malore lo ha portato a chiamare il medico di famiglia, il quale gli ha consigliato di fermarsi all’ospedale più vicino per sottoporsi a tutti i controlli del caso.

Il tampone ha confermato la positività ed è scattato il ricovero in ospedale per la quarantena. Una notizia che, molto probabilmente, lo ha sconvolto e da qui molto probabilmente il tragico gesto nella notte tra il 20 e il 21 agosto. Il personale sanitario non ha potuto fare altro che constatare il decesso.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM