Roma, José Mourinho è una furia. Non è contendo di alcune cose sia all’interno della società che per quanto riguarda la sua rosa

Mourinho
Mourinho (fonte twitter Roma)

José Mourinho ha già perso la pazienza? Dopo la vittoria che è arrivata ieri contro gli ungheresi del Debreceni, il manager portoghese ha alzato un po’ la voce ed intende farsi sentire. Lo ‘Special One‘ lo conosciamo tutti, non è uno che ama perdere tempo e vuole le cose subito ed in fretta. Il campionato è oramai alle porte (manca meno di un mese). Il ritiro dei giallorossi prosegue e la seconda parte inizierà a breve, ma questa volta in Portogallo e con altre amichevoli già programmate.

Per prima cosa vuole che i suoi giocatori a disposizione cambino la testa quanto prima: alcuni atteggiamenti non sono stati per nulla digeriti dall’allenatore che ha chiesto più concentrazione, sia durante gli allenamenti che nelle gare amichevoli. E’ vero che la rosa non è ancora a disposizione per via dei calciatori che sono stati impegnati con le rispettive nazionali. Però c’è da dire una cosa: il coach è molto soddisfatto dei ragazzi della Primavera che sono stati promossi in prima squadra (proprio per via dell’assenza dei big).

LEGGI ANCHE >>> Zaniolo è diventato papà, Mourinho intanto lo difende: il retroscena

Si aspettava una rosa “debole” ma è stato smentito subito dai giovani del vivaio che hanno fatto vedere delle ottime cose in questi giorni durante il ritiro. Ragazzi di valore che possono tranquillamente avere spazio in questa stagione. Per quanto riguarda il mercato, invece, la questione è diversa: per il momento è arrivato Rui Patricio, Matias Vina (deve mettere nero su bianco) prenderà il posto di Leonardo Spinazzola ma l’ufficialità non c’è ancora.

Vuole altri rinforzi ed anche in fretta, una sorta di accelerata. Anche il mister che era seduto sulla panchina dei giallorossi, Paulo Fonseca, ha chiesto continuamente giocatori alla società ma non è stato quasi mai accontentato. Aspetta con ansia l’arrivo di Xhaka dall’Arsenal. Vuole un esterno d’attacco sulla sinistra e, nel caso in cui possa partire Smalling (direzione Premier League, richiestissimo dall’Everton) pretende un altro centrale di ruolo.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM