M5S, le parole di Dino Giarrusso sulla vicenda di questi giorni che sta riguardando sia Beppe Grillo che Giuseppe Conte

Giuseppe Conte (screenshot video YouTube)

Arrivano le parole di Dino Giarrusso, europarlamentare dei Cinque-Stelle. Ovviamente non si è potuto non parlare delle querelle tra Beppe Grillo e Giuseppe Conte. L’ex ‘Iena’ ha rilasciato delle importanti dichiarazioni al quotidiano ‘La Stampa‘. Il tutto è nato per “colpa” di uno Statuto che non hanno potuto ancora né verificare né leggere. L’obiettivo di Giarrusso è che si trovi una soluzione in questa vicenda e che il rapporto si ricucia quanto prima.

LEGGI ANCHE >>> Ultimatum di Grillo: “Avete solo 24 ore”

Se Grillo e Conte hanno nuovamente discusso vuol dire che entrambi sono disposti ad un compromesso. Abbiamo chiesto di riaprire una trattativa. Ne ho sentite tante in questi giorni da vari gruppi e gruppetti, addirittura qualcuno che sarebbe uscito dal Movimento. Queste sono cose che non fanno per niente bene all’ambiente. Anche gli attivisti vorrebbero dire la loro e non hanno avuto la possibilità e questo non va bene“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Giarrusso: “Nuovo partito Conte? Non nascerà

Secondo Giarrusso i veri padroni del Movimento, attivisti e iscritti, debbano esprimere la loro opinione in merito. Un rapporto che deve ritornare come quello di prima e che le idee siano condivise da tutti. Un possibile nuovo partito con Conte? “Non credo che nascerà, in questi giorni non mi sono piaciute alcune parole di persone che hanno minacciato dimissioni e altre cose del genere. Sono un grillino-contiano, non credo che tanti eletti vogliano andare con Conte“.

Beppe Grillo
Beppe Grillo (video screenshot)

Infine sul possibile leader del M5s ammette: “Mi piacerebbe che sia l’ex Premier a guidarlo, di certo non voglio che crei una alternativa. Ha portato nel Movimento una nuova energia. Bisogna tirare un po’ il freno a mano e ragionare sul da farsi“.