AIA, nuovo novità per la stagione che sta per cominciare. Come designatore ufficiali degli arbitri ci sarà Gianluca Rocchi che ha preso il posto di Nicola Rizzoli. Promosso in A, alla memoria, Daniele De Santis: fischietto ucciso nel settembre del 2020 in Puglia, insieme alla sua fidanzata

Gianluca Rocchi (screenshot video YouTube)

E’ arrivata anche l’ufficialità: l’ex fischietto Gianluca Rocchi è il nuovo designatore della CAN A e B. Ad annunciarlo ci ha pensato il presidente dell’Associazione Italiana Arbitri, Alfredo Trentalange. Le parole di quest’ultimo in merito alla promozione di Rocchi: “Credo che Gianluca sia il nuovo, per i giovani che vorranno fare strada sarà fondamentale. Vogliamo aprire canali di comunicazione senza protagonismi“.

LEGGI ANCHE >>> Euro 2020, Belgio-Italia l’arbitro è un ex…carcerato: il racconto di Vincic

Il fiorentino prende il posto di Nicola Rizzoli, che aveva ricoperto questo ruolo per due anni. Ci sono altri voluti nuovo nella CAN: si tratta di Elenito Di Liberatore, Andrea Gervasoni e Lorenzo Manganelli. Matteo Simone Trefoloni, invece, è stato confermato come responsabile del Settore Tecnico.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Promosso in A ‘alla memoria’ anche De Santis

Daniele De Santis. Un nome che sicuramente vi ricorderà qualcosa, purtroppo per la cronaca nera. A settembre del 2020, insieme alla sua fidanzata, fu barbaramente ucciso da uno studente universitario ed ex coinquilino, nelle scale di un condominio a Lecce. Bene, anche lui era un arbitro di calcio e in quel periodo era in Serie C e sognava, un giorno, di arrivare in Serie A.

Daniele De Santis (screenshot video YouTube)

Nella massimo campionato il suo nome è arrivato: è stato promosso alla memoria: “E’ stata una bella iniziativa dell’organico, era il suo sogno arrivare in alto. Siamo certi che la promozione l’avrebbe ottenuta in ogni caso“.

C’è anche una grande novità a partire da quest’anno: si tratta del CON. Cos’è? Una associazione tra professionisti e dilettanti che riguarderà gli osservatori arbitrarli.