Monte Risa, due donne alpiniste sono morte assiderate. Inutili i tentativi di soccorso. Tra di loro c’era anche un uomo che è riuscito a salvarsi portando gravi danni alle mani per via del congelamento. Soccorsi arrivati in ritardo

Monte Rosa (screenshot video YouTube)

Una vera e propria tragedia quella che si è verificata sul Monte Rosa. Due donne piemontesi, entrambe alpiniste e trentenni, hanno perso la vita. Sono morte assiderate. Nella giornata di ieri sono rimaste bloccate per tantissimo tempo, per via del maltempo, sotto la Piramide Vincent (4150 metri di quota). Insieme a loro c’era anche un uomo che è riuscito a salvarsi, riportando solamente gravi congelamenti alle mani (portato in un ospedale in Svizzera con un elicottero).

LEGGI ANCHE >>> Dramma sul lavoro: betoniera precipita nel torrente dal ponte di Predosa, muore il conducente 

Avevano fatto in tempo anche a chiamare i soccorsi visto che si trovavano in enorme difficoltà. Il Soccorso Alpino è arrivato, ma troppo tardi visto che le donne erano già morte. Sono partiti per l’ascensione sabato mattina, ma nel pomeriggio avevano già raggiunto la vetta, ma si sono dovuti riparare per via della bufera che si stava scatenando.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM