Roma, sgomberato il campo rom de ‘La Monachina’. In azione le forze dell’ordine che stanno lavorando da questa mattina. Esulta il sindaco Raggi

Sgomberato campo rom La Monachina (screenshot video YouTube)

Roma, da questa mattina all’alba sono iniziate le operazioni di sgombro da parte della polizia per liberare il campo nomadi de ‘La Monachina‘, che si trova in zona Casal Lumbroso. Sul posto sono giunti le forze dell’ordine del gruppo ‘XIII Aurelio‘, oltre al Gssu-Gruppo Sicurezza Sociale Urbana e l’Unità Spe-Sicurezza Pubblica ed Emergenziale.

LEGGI ANCHE >>> Euro 2020, Roma “blindata” per Ucraina-Inghilterra: allarme variante Delta

Questi ultimi, infatti, stano procedendo con le identificazioni di tutte quelle persone che si trovavano e vivevano all’interno del campo nomadi. La Polizia locale di Roma Capitale ha inoltre annunciato che sono state trovate almeno una decina di persone e che saranno accolte dal personale dei servizi sociali.

Soddisfatto Marco Milani, segretario del Sulpl Roma: “L’area, che necessita assolutamente di bonifica per via dei rifiuti illecitamente sversati, verrà restituita quanto prima all’Ansa poiché ente proprietario“.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Roma, sgomberato campo nomadi ‘Monachina’. Esulta la Raggi

In merito a questa vicenda sono arrivate anche le prime dichiarazioni da parte del primo cittadino di Roma, Virginia Raggi. Quest’ultima ha lasciato un ‘cinguettio’ direttamente sul suo profilo ufficiale Twitter.

Queste il suo messaggio: “Abbiamo chiuso anche il campo rom de ‘La Monachina’. E’ un risultato importante per tutti noi. Abbiamo deciso di porre fine ad un sistema che favoriva la ghettizzazione, facendo spendere milioni di euro ogni anno e che creava non pochi problemi ai nostri cittadini“.