Gattuso-Fiorentina: è finita ancor prima di cominciare. Il tutto per colpa di…Jorge Mendes. Quando gli agenti comandano nel mondo del calcio…

Commisso Fiorentina
Rocco Commisso (screenshot Instagram)

Terremoto in casa Fiorentina. Nella giornata di ieri è arrivato l’annuncio del club di Rocco Commisso: Gennaro Gattuso non sarà il prossimo allenatore dei viola per la stagione 2021/22. Il tutto ha un motivo ben preciso che ha fatto mandare su tutte le furie il numero uno italo-americano Rocco Commisso. Bisogna fare, però, qualche passo indietro in tutta questa vicenda. Il tutto nasce dai procuratori dei calciatori.

Esempio: uno degli agenti più famosi nel mondo del calcio, il portoghese Jorge Mendes, acquista direttamente i cartellini dei calciatori. Sì, proprio così. Come? Dando soldi alle famiglie. Qual è il loro vizio più grande? Portare i loro assistiti in scadenza di contratto. Perché tutto questo? I giocatori, in questa maniera, prendono molti più soldi e di conseguenza i procuratori prendono le commissioni.

LEGGI ANCHE >>> Futuro Gattuso, colpo di scena: c’è il Tottenham

Capitolo Fiorentina: Gattuso si stranisce con i gigliati perché, la stessa società viola, non ha alcuna intenzione di cedere ai ricatti e non vuole fare operazioni con il suo agente, il potente portoghese Mendes. Ed è per questo motivo che si apre uno spiraglio di una possibilità in Premier League, dove c’è ancora una panchina libera: quella del Tottenham. Il neo direttore sportivo degli ‘Spurs’, l’ex Juventus Fabio Paratici, sta sondando il terreno per il manager calabrese. Quest’ultimo ed il suo agente discutono con la Fiorentina, ma era tutto architettato.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM

Quando i procuratori comandano nel mondo del calcio…

Lo stesso film si è visto con il portiere Gianluigi Donnarumma. Attorno all’ex portiere rossonero è nata una vera e propria vicenda che si è conclusa con l’addio al Milan. Altri procuratori stanno prendendo la strada di scavalcare alcune società, mandando tutti i giocatori a contratto in scadenza.

Donnarumma Milan
Gianluigi Donnarumma (Foto Instagram)

Tutti gli agenti FIFA, specialmente quelli della vecchia guardia (oppure hold style) sono molti arrabbiati con quelli della “nuova generazione”. Perché non li denunciano? Perché sono molto potenti e se dovesse accadere ciò non li farebbero lavorare più nel mondo del calcio. Si tratta di aziende nelle aziende. I calciatori guadagnano di più tra sponsor e società (l’articolo su Ronaldo lo dimostra).

La morale di tutta questa storia, per i procuratori, effettivamente qual è? Portare tutti i loro assistiti a scadenza di contratto.

Enrico Camelio