Le parole del giornalista Abed in merito al movimento calcistico dell’Arabia Saudita rendono chiaro il momento. E su Ronaldo…

L’intervista fatta all’esperto su Twitch, durante il programma Calciomercato.it, sono state chiarissime. Abbiamo visto un’Arabia Saudita vittoriosa contro la stra-favorita Argentina e, ora, si pensa al perché una nazionale così poco valutata sia stata in grado di fare tale impresa. Sono tanti i commenti e le informazioni in merito, ma meglio ascoltare il parere di chi vive il territorio e chi ne racconta il calcio da quelle parti.

Tifoseria saudita in Qatar
Tifosi Arabia Saudita in Qatar (AnsaFoto)

A parlare è stato il giornalista Abed, che ha voluto dire la sua sul momento storico calcistico del paese in cui vive. Inoltre, ha anche parlato di un talento in, probabile, calo come Ronaldo. Le voci su quest’ultimo si stanno alternando di giorno in giorno, dato che alla soglia dei 38 anni è pronto ad una nuova avventura, forse proprio in terra saudita.

Le parole di Abed sull’Arabia

Sulla situazione sportiva saudita, Abed ha affermato: “il movimento calcistico è in crescita e Ronaldo potrebbe venire da noi”. Le parole sono state rilasciate ai microfoni di Calciomercato.it. “La nostra passione calcistica è veramente grande”, ha poi proseguito Abed durante l’intervista su Twitch, più precisamente su TvPlay. Parlando del match contro l’Argentina, ha poi voluto esternare tutte le sue sensazioni passate.

“Dopo il goal di Lautaro c’è stata una rete annullata”, ha detto l’uomo. “La sensazione era quella che la partita sarebbe finita tanto con più di cinque goal presi a zero”, ha poi aggiunto. “La vittoria, invece, è stata straordinaria”, ha poi concluso in merito alla situazione calcistica saudita.

Ronaldo in Arabia Saudita?

Ovviamente, al giornalista sono state fatte le domande più interessanti del momento. A spopolare sul web è il solito nome, Ronaldo, che è in rottura con il Manchester United. Il suo futuro è ancora molto incerto e su di lui ci sono gli occhi delle squadre di club di mezzo mondo. Non è una novità quella che il talento possa scegliere l’Arabia Saudita come destinazione. I soldi che possono offrirgli gli sceicchi, infatti, hanno poca concorrenza a livello mondiale.

Ronaldo potrebbe andare in Arabia Saudita
Ronaldo in Arabia Saudita? (AnsaFoto)

Abed ha voluto parlare anche di questa situazione di calciomercato. “Farebbe fatica da noi”, ha detto chiaramente. “Al Nassr gli offrirebbe anche un contratto da 300 milioni per due anni”, ha confermato. “Come influencer, per una crescita ulteriore del movimento, però, sarebbe il massimo”, ha poi concluso.