La Roma è in ritiro in Giappone, ma ci sono alcune dichiarazioni di Tiago Pinto su Mourinho che stanno facendo molto discuetere.

La Roma, al netto del passaggio del turno in Europa League, non ha terminato nel migliore dei modi il proprio 2022. La squadra di Mourinho, infatti, nelle ultime tre partite dell’anno ha totalizzato solo due punti contro Sassuolo e Torino. Tuttavia il risultato che fa sicuramente più male è la sconfitta nel Derby contro la Lazio di Maurizio Sarri.

Tiago Pinto con Mourinho
Tiago Pinto con Mourinho (LaPresse)

A peggiorare la situazione in casa capitolina c’è stato il duro scontro tra Mourinho e Karsdorp. Il tecnico portoghese, infatti, dopo la gara contro il Sassuolo, senza però fare il nome, ha attaccato duramente il suo calciatore. Dopo le dichiarazioni del suo allenatore, l’olandese ha lasciato la Capitale ed è in attesa di cambiare squadra. 

Proprio sul calciomercato bisogna registrare un piccolo ‘botta e risposta’ tra Mourinho e Tiago Pinto. L’allenatore della Roma, infatti, ha parlato così nel corso della conferenza stampa di presentazione del ritiro del suo team in Giappone: “Non abbiamo la forza di prendere calciatori del campionato inglese”. E la risposta del general manager dei giallorossi non si è fatta attendere. 

Mourinho pensieroso
Mourinho (LaPresse)

Roma, Tiago Pinto risponde a Mourinho: “Mercato? Lo teniamo in considerazione, ma anche i paletti del FFP”

Tiago Pinto, infatti, si è espresso così sul calciomercato della Roma nella prossima sessione invernale: “Se ci saranno altri arrivi oltre a Solbakken? Senza dubbio teniamo in considerazione l’opinione di Mourinho, ma anche i paletti imposti dal Finacial Fair Play”.

La Roma, infatti, ha già  preso Solbakken, svincolatosi dal Bodo/Glimt, il quale darà sicuramente una mano a Mourinho che, però, vorrebbe altri rinforzi sia per puntare al quarto posto che per andare avanti il più possibile in Europa League. In attesa di eventuali nuovi arrivi, i giallorossi resteranno in Giappone, dove giocheranno due amichevoli, fino al prossimo 29 novembre.