Pareggio che sa di sconfitta per la squadra allenata da Stefano Pioli, con Kjaer, centrale dei rossoneri che ha commentato la partita ai microfoni di Sky Sport, raccontando anche una curiosità sul Napoli, primo in classifica.

“Non mi piace la scusa di essere stanco mentalmente. Ci sono momenti di una partita in cui devi essere sveglio per fare gol o dare uno stimolo alla squadra. Con lo Spezia abbiamo chiuso con Giroud ma oggi non abbiamo fatto gol. Sono due partite simili. Nel calcio ci sono momenti facili ma anche difficili.

Kjaer
Kjaer (ANSA)

L’importante è reagire subito e chiudere domenica con i tre punti. Se la fame finisce dobbiamo smettere di fare questo lavoro. È fondamentale per noi. Quelli che non ne hanno devono rimanere a casa ma a nessuno di noi manca”.

Kjaer, analisi sulla Cremonese e curiosità sul Napoli

«Abbiamo fatto un percorso di due anni strepitoso ma dobbiamo sempre migliorare. Oggi dovevamo vincere. Ci sono sempre momenti nell’arco di una stagione dove è più difficile. Oggi abbiamo preso un solo punto e per questo non siamo contenti”.

Un pareggio che allontana il Milan dal Napoli, fresco vincitore in casa con l’Empoli: la squadra guidata dal Luciano Spalletti conquista il decimo successo di fila e allunga a più 8 proprio sui rossoneri. Il danese Kjaer racconta una curiosità sui partenopei, seppur non guardi le partite degli azzurri.

Il Napoli sta facendo molto bene ma abbiamo visto che dobbiamo pensare a noi. Oggi ne abbiamo persi due ma domenica dovremmo farne tre. Io non vedo tante partite.Vedo gli highlights a Milanello. Fino adesso non ho visto una partita del Napoli ma so che stanno facendo un ottimo lavoro. Non mi concentro sulle partite degli altri, mi concentro solo su di noi”.

Serve una scossa nell’ultima partita prima della sosta, con il centrale danese che prova a scuotere l’ambiente dopo il pareggio di Cremona.