Sfida importante all’Allianz Stadium tra Juventus e Inter. Tante assenze da una parte e dall’altra parte nei due club.

Mancano poco più di 24 ore e andrà in scena domani sera il derby d’Italia tra Juventus e Inter. Due squadre che vivono un momento storico differente, ma entrambe con l’obiettivo di risalire in classifica. La Juventus è stata eliminata dalla Champions League, ‘retrocessa’ in Europa League mentre l’Inter, indietro in campionato, ha raggiunto la qualificazione agli Ottavi di finale eliminando addirittura il Barcellona di Xavi.

Juve Inter
Juve-Inter (ANSA)

Il club nerazzurro ha trovato numerose difficoltà in questo inizio di stagione, ma appare in netta ripresa. Il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi ha parlato in conferenza stampa, alla vigilia di un match fondamentale per la stagione del club: “Sappiamo cosa rappresenta, è il derby d’Italia ed è un match molto sentito sia dai tifosi che dalle società”.

Inzaghi non crede che questa sfida sia però decisiva in chiave scudetto ed infatti Simone ha chiarito: “Sappiamo quanto conta, ma mancano 25 partite alla fine e tra una settimana ci fermeremo per un lungo stop. Poi è ovvio, vedendo la classifica, domani è una sfida importantissima per entrambe”.

Onana Bastoni
Bastoni Onana Inter (Ansa)

Juve-Inter: Inzaghi ne recupera due

Con Brozovic non al meglio e con Lukaku ko l’Inter ha seriamente rischiato di dover fare a meno di un altro titolarissimo, il difensore Alessandro Bastoni. Il giocatore ha avuto qualche qualche linea di febbre ma Inzaghi lo ha convocato lo stesso. 

Stando alle ultime indiscrezione l’Inter ha recuperato Alessandro Bastoni che ci sarà domani, all’Allianz Stadium di Torino, per il derby di Italia tra Inter e Juventus. Inzaghi lo ha convocato ma non è detto che il difensore italiano parta titolare dal 1′. Il giovane centrale ha superato l’influenza e sarà a disposizione per la gara di domani, così come Marcelo Brozovic, reduce da 40 giorni di stop.