La 13° giornata di Serie A si apre con Empoli-Sassuolo: i toscani vincono una partita difficile contro i neroverdi grazie ad un gran gol di Baldanzi.

Il Sassuolo non sembra più lui senza Domenico Berardi; al contrario l’Empoli di Zanetti fa male sulle ripartenze: squadra rapida, giovane, veloce e che riesce a pungolare gli ospiti, privi di idee. Quello che resterà di questa gara, in ogni caso, è il gol splendido di Baldanzi in pieno stile calcio a 5.

Tommaso Baldanzi
Tommaso Baldanzi (Ansa foto)

Empoli-Sassuolo: i neroverdi reclamano un rigore

La partita inizia malissimo per i padroni di casa che perdono Destro a cinque minuti dall’inizio, vittima di un infortunio al polpaccio: al suo posto l’ex attaccante dell’Atalanta, Lammers. Le occasioni più ghiotte della prima frazione di gara arrivano proprio dal tandem d’attacco formato dall’olandese e da Satriano. Il Sassuolo ha di che recriminare però: a pochi minuti dalla fine del primo tempo, Ismajli tocca la palla con il braccio nella propria area, ma Feliciani lascia correre, così anche il VAR.

Gol da calcio a 5 di Baldanzi

Una partita non eccessivamente accesa, quella tra Empoli e Sassuolo che trova nell’equilibrio il suo baricentro. Al 64′, però il risultato si sblocca con un gran gol di Baldanzi: Satriano serve dalla sinistra il gioiellino classe 2003 che, arriva a rimorchio, effettua un controllo a seguire e concretizza con una gran giocata. Il tocco con la punta del piede del talento azzurro è qualcosa di meraviglioso in pieno stile futsal.

Tommaso Baldanzi, dopo aver consegnato a Zanetti tre punti fondamentali, ha parlato ai microfoni di Dazn nel post gara: “Sono felicissimo, ora dobbiamo continuare su questa scia. Giocare in Serie A con la squadra con la quale sono nato calcisticamente è un orgoglio indescrivibile. In settimana abbiamo lavorato su questo con il Mister. Siamo un bel gruppo, ci vogliamo tutti bene e i risultati si vedono. Atleticamente stiamo bene e cercheremo di fare quanti più punti possibile nelle prossime due partite di campionato“.