L’Inter è reduce dalla sconfitta ‘inutile’ a Monaco di Baviera. Simone Inzaghi è alle prese però con altri importanti problemi.

Nella giornata di ieri l’Inter di Simone Inzaghi è caduta per 2 a 0 a Monaco di Baviera contro il Bayern. Una sconfitta comunque dignitosa e indolore con i nerazzurri che hanno risparmiato diversi calciatori ed hanno raggiunto l’obiettivo. La squadra nerazzurra ha superato il girone eliminando il Barcellona e di fatto conquistando uno degli obiettivi principali, raggiungendo gli Ottavi di finale.

Inzaghi inter
Simone Inzaghi Inter (Ansa)

Una qualificazione che ha maggior valore pensando che l’Inter nell’ultimo mese, e nel doppio confronto contro la squadra di Xavi, ha fatto a meno di Marcelo Brozovic e Romelu Lukaku. Probabilmente i due giocatori di maggiore valore della squadra milanese. Un’impresa targata Simone Inzaghi che ha smentito cosi tutti gli scettici ed ha rilanciato la sua candidatura. 

Negli ultimi giorni il tecnico ha dovuto però fare i conti nuovamente con un infortunio ai danni di Romelu Lukaku. Il centravanti belga ha accusato una ricaduta dopo il rientro in campo, uno stop che costringerà sicuramente il giocatore a saltare Bayern Monaco e Juventus. Questo e non solo in quanto crescono le possibilità di vedere Lukaku con la maglia dell’Inter solo e direttamente nel 2023.

Lukaku Inter
Romelu Lukaku, Inter (Ansa)

Inter, il medico del Belgio preoccupa su Lukaku

Non si conoscono esattamente le condizioni di Lukaku, ma sia i tifosi dell’Inter che soprattutto quelli del Belgio tremano. Il giocatore molto probabilmente tornerà nel 2023 in Serie A, ma nelle ultime ore si è parlato di un ritorno in Belgio in anticipo per capire meglio le sue condizioni. Lukaku è il centravanti perno della nazionale e c’è grande apprensione circa le sue condizioni. Il medico sociale del Belgio ha rilasciato dichiarazioni molto preoccupanti su Lukaku:

“E’ una ricaduta, non dovrebbe essere molto pesante, ma è comunque una battuta d’arresto dopo il problema che ha già avuto in passato”. Successivamente il medico Sas ha rilasciato parole che preoccupano: “Al momento non sappiamo quanto tempo dovrà restare fuori, non lo so. Il giocatore rischia i Mondiali? Non escludo niente”.