Un terrorista ha ferito sei persone all’interno di un market. In tanti hanno pensato si trattasse di un nuovo attacco da parte dell’Isis

Nuova Zelanda, polizia uccide terrorista che ha ferito a morte sei persone (screenshot video YouTube)

Ci troviamo in Nuova Zelanda, precisamente ad Auckland, dove un uomo ha fatto una irruzione in un market ed ha aggredito sei persone con un coltello. Alcune fonti locali hanno dichiarato che almeno tre di loro sono in condizioni critiche e lottano tra la vita e la morte. Moltissime persone hanno pubblicato sui social il video in cui si ritrae l’uomo, ma anche di gente che scappa per paura di essere colpita dal folle. Dopo aver lanciato l’allarme e chiamato immediatamente la polizia, il terrorista è stato ucciso dalla polizia con alcuni colpi di arma da fuoco che sono stati sparati all’interno del posto.

Per il capo del governo neozelandese, Jacinda Arden, non ci sono dubbi: si tratta sicuramente di un attacco terroristico che ha colpito l’isola.  Ha dichiarato che l’attentato si è verificato nel primo pomeriggio, poco prima delle ore 15. Un uomo è entrato armato in un market e ha aggredito alcune persone innocenti che si trovavano a pochi passi da lui. Non solo: le forze dell’ordine già conoscevano questo individuo, visto che era considerato come una persona pericolosa e tenuta sotto sorveglianza. Si sanno alcune informazioni di lui: originario dello Sri Lanka e che viveva in Nuova Zelanda da dieci anni. Il suo attacco è stato subito collegato a quello dell’Isis.

LEGGI ANCHE >>> Afghanistan, esplosione a Kabul: si teme nuovo attentato Isis – VIDEO

Nuova Zelanda, attacco Isis: uomo già conosciuto dalla polizia

Come abbiamo riportato pocanzi si tratta di un uomo già noto alla polizia. Per quale motivo non è stato mandato in carcere tempo fa? La stessa Arden ha precisato dicendo: “Era monitorato da sempre dalle forze di sicurezza, per legge non potevamo tenerlo in prigione“.

LEGGI ANCHE >>> Afghanistan, gli Usa confermano, forte esplosione in aeroporto: il bilancio

Si è cercato in tutti i modi di proteggere i cittadini da questo pazzo individuo, ma a quanto pare non è bastato. Nel frattempo tutta la nazione è spaventata per questo nuovo attacco: la paura aumenta.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM