Gli Usa confermano che all’aeroporto di Kabul, in Afghanistan, è avvenuta una violenta esplosione: ci sarebbero 13 morti fra cui bambini e numerosi feriti. 

afghanistan aeroporto kabul
Attacco in Afghanistan all’aeroporto di Kabul (Youtube)

I timori purtroppo si sono trasformati in realtà. Dopo l’informativa su una traccia seguita dall’intelligence americana, sulla possibilità concreta di un attacco in Afghanistan, nel pomeriggio una violenta esplosione ha interessato l’aeroporto di Kabul. É proprio il luogo in cui si sta procedendo al rimpatrio dei cittadini pronti a lasciare la capitale, e i timori si sono rivelati fondati. Pare che in un primo momento si sia avvertito il violento boato, seguito poi da diversi colpi di arma da fuoco.

Leggi anche: Afghanistan, timori Usa e Gb per un attentato imminente: cosa sta accadendo

Il tutto mentre decollava un aereo italiano, fra i tanti che stanno rimpatriando le persone in questi giorni dall’inferno dell’Afghanistan. Non c’è ancora un bilancio chiaro, ma le prime fonti parlano di 13 vittime fra le quali ci sarebbero bambini e numerosi feriti. Anche 3 Marines americani. Si tratterebbe di un attacco suicida, così come previsto nelle informative intelligence di questa mattina. Il portavoce del pentagono conferma e a breve sarà diramata una nuova nota che chiarirà il numero più preciso di vittime e feriti. Le prime fonti però raccontano che fra i civili il numero delle persone morte potrebbe essere più alto. (In aggiornamento)