Una notizia sconvolge il mondo del calcio: il famoso calciatore è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale su una minorenne. Fu già fermato in passato.

Ruben Semedo
Ruben Semedo, arrestato per violenza sessuale su una minorenne (Youtube)

Una aggressione vicino ad Atene, poi la denuncia della ragazza. La giovane di 17 anni si sarebbe presentata davanti alla Polizia ricostruendo ciò che le è accaduto. Avrebbe riconosciuto l’aggressore, che è stato fermato oggi dagli agenti. Si tratta del calciatore Ruben Semedo dell’Olympiakos, forte difensore con trascorsi importanti nella nazionale e nel Villareal e Sporting. Lui si è difeso, ma intanto è caccia ad un secondo uomo.

Leggi anche: Juve, tentativi concreti per Icardi e Pjanic: le mosse del club

La notizia ha sconvolto il mondo del calcio in Grecia e colpito l’opinione pubblica. L’avvocato di Semedo però è stato chiaro nel negare ogni coinvolgimento nella vicenda. Secondo le ricostruzioni della giovane, i fatti sarebbero avvenuti nella casa di Semedo ad Atene. Prima sarebbe stata avvicinata e invitata a bere una birra, e poi si sarebbe consumata la violenza sessuale da parte del calciatore. In passato il portoghese fu indagato per possesso di arma da fuoco, e il club greco fu l’unico ad offrirgli una nuova occasione. Che alla luce dei fatti, ancora da chiarire, potrebbe essere davvero l’ultima.