Erling Haaland, che esordio per il bomber norvegese alla prima di campionato con il suo Borussia Dortmund. Eintracht Francoforte letteralmente strapazzato via dai gesti atletici, dai gol e assist dell’ex attaccante del Salisburgo

Erling Haaland (screenshot video YouTube)

Parte alla grande il Borussia Dortmund del nuovo allenatore, Marco Rose. Battuto per cinque reti a due l’Eintracht Francoforte. Mattatore del match (come se fosse una novità) è il solito Erling Haaland. Il classe 2000 è stato il protagonista assoluto della vittoria dei gialloneri: ha timbrato il cartellino per due volte e ha fornito tutti e tre gli assist per i suoi compagni di squadra (Reus, T. Hazard e Reyna). Le “vespe” approfittano del passo falso del Bayern Monaco che non è andato oltre il pareggio, in trasferta, contro il Borussia Monchegladbach per 1-1.

LEGGI ANCHE >>> Haaland, conto di 500mila euro a Mykonos? Viene fuori la verità

Con la doppietta di ieri sono 62 i gol realizzati con il Dortmund in 61 partite: davvero una vera e propria macchina da guerra. Il prossimo appuntamento per il norvegese è proprio contro i bavaresi martedì 17 agosto, nella finale della Supercoppa di Germania. Anche in quella occasione il centravanti vuole segnare altri gol e portare a casa l’importante trofeo. Nel frattempo i suoi gol e le sue giocate continuano ad ingolosire i top club europei che sono pronti a fare carte false pur di averlo la prossima stagione.

SEGUI DAMIANO ER FAINA SUI SOCIAL! INSTAGRAM    FACEBOOK    TELEGRAM