I media greci stanno ricamando molto sulla vacanza di Erling Haaland a Mykonos: le ultime notizie parlano di 500mila euro di conto e 30mila di mancia. Poi la spiegazione

Haaland
Erling Haaland (video screenshot)

Erling Haaland e la bella vita. Mentre l’Europa intera è tutta focalizzata su Euro 2000, chi sembra non interessarsi minimamente di ciò che accade nel mondo del calcio è Haaland, giovanissimo attaccante del Borussia Dortmund e promessa assoluta del calcio mondiale. Che non si è qualificato con la sua Norvegia alla competizione e quindi ha approfittato per prendersi una bella vacanza.

Haaland ha scelto Mykonos per la sua vacanza ed è una vacanza decisamente sopra le righe: abbigliamento a dir poco appariscente, foto da dolce vita e tanto divertimento, con qualche eccesso che sembra non essere sfuggito ai paparazzi che lo seguono. L’ultima “bravata”, raccontano i media greci, sarebbe relativa a una cena con gli amici che al giovane calciatore norvegese sarebbe costata decisamente troppo: 500 mila euro più un assegnone di 30mila euro di mancia sganciato allo staff prima di andar via. Un regalo fantastico, agli amici e ai camerieri, per “festeggiare” – dicono – l’imminente passaggio al Real Madrid.

500 mila euro per una cena? Haaland a Mykonos: “Fake news”

Insomma, per tutta la giornata è iniziato questo tam-tam sulle folli spese di Erling Haaland e su questa cena da mezzo milione di euro al ristorante Nammos di Mykonos, qualcosa di eccessivo finanche per un calciatore milionario. Bottiglie di champagne Crystal Vintage, qualsiasi tipo di lusso e diverse auto sportive noleggiate, per una serata decisamente sopra le righe raccontata dal giornale greco Sportime.

Ma è andata davvero così? Non a sentire lo stesso Haaland, che dopo tante chiacchiere è intervenuto personalmente a dirimere la questione. La risposta è arrivata direttamente dal profilo Twitter ufficiale di Erling, che ha risposto con un’emoticon eloquente – quella del clown – e una didascalia che di certo non è da meno: “Mi sa che hanno dimenticato le portate principali… fake news”. Insomma, niente di vero. Sarà vero?